BOTTEGA TRECCANI

TUSQUETS PER TRECCANI

L’Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani ha scelto il maestro Oscar Tusquets Blanca per reinterpretare l’immagine dell’Enciclopedia lavorando sulla parte esterna dei volumi e disegnando una libreria per accoglierli e valorizzarne la valenza estetica.

Descrizione

La Treccani, custode della cultura italiana, cerca ed esprime da sempre le nuove forme del sapere, per trasmettere antiche e nuove dimensioni della vicenda umana. Il progetto Bottega Treccani incarna tale impulso, selezionando progetti tangibili di grande prestigio.
L’incontro con l’architetto, designer e pittore catalano Oscar Tusquets si cala in questa filosofia.

L’Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani ha scelto il maestro Oscar Tusquets Blanca per reinterpretare l’immagine dell’Enciclopedia lavorando sulla parte esterna dei volumi e disegnando una libreria per accoglierli e valorizzarne la valenza estetica. Tale incarico ha permesso al maestro di portare avanti il desiderio di un progetto di libreria dove si vedano solamente i volumi, e in cui la struttura sia costituita dai libri stessi, che appaiono quasi sospesi in aria.

 

Caratteristiche estetiche dei nuovi volumi dell’Enciclopedia

Il design della copertina mantiene i valori classici della simmetria, le lettere maiuscole, la stampa in oro a caldo. Lo sfondo utilizza un colore di pelle viola, luminoso e solenne a un tempo, mentre la scritta ITALIANA ha un corpo maggiore rispetto al termine ENCICLOPEDIA, per caratterizzarne l’identità.
Il dorso semplifica la grafica, unendo in un’unica linea più spessa le più sottili linee precedenti e stilizzando il simbolo dell’aquila; per facilitare la ricerca del volume, il numero romano appare in alto e l’intervallo di lettere in basso.
Sulle pagine di risguardo il maestro ha dipinto un labirinto, dove le lettere e i numeri sembrano alla ricerca del loro posto. L’immagine, dalla forte connotazione simbolica, esprime la quotidiana battaglia e il tradizionale sforzo del sapere contro l’inestricabilità della realtà.

La tiratura è limitata, numerata e firmata dall’Artista a 50 Esemplari

 

Libreria modello 1
(100 cm x 186 cm). Composta da base di 10 cm di spessore e da cappello di 3 cm di spessore, eseguiti in essenza di rovere verniciato trasparente;
10 fianchi di 31 cm x 240 cm x 5,8 cm, laccati e rivestiti con copertina Treccani, completi di distanziatore di 2,5 cm laccato nero;
4 ripiani in vetro temperato (15 mm), 4 barre filettate con dadi e 4 medaglie con logo Treccani in ottone sul cappello a nascondere i dadi.

Libreria modello 2
(120 cm x 151 cm). Composta da base di 10 cm di spessore e da cappello di 3 cm di spessore, eseguiti in essenza di rovere verniciato trasparente;
8 fianchi (31 cm x 240 cm x 5,8 cm), laccati e rivestiti con copertina Treccani, completi di distanziatore di 2,5 cm laccato nero;
3 ripiani in vetro temperato (15 mm), 4 barre filettate con dadi e 4 medaglie con logo Treccani in ottone sul cappello a nascondere i dadi.

Libreria modello 3
(227 cm x 83 cm). Composta da base di 10 cm di spessore e da cappello di 3 cm di spessore, eseguiti in essenza di rovere verniciato trasparente;
6 fianchi (31 cm x 240 cm x 5,8 cm), laccati e rivestiti con copertina Treccani, completi di distanziatore di 2,5 cm laccato nero;
1 ripiano in vetro temperato (15 mm), 6 barre filettate con dadi e 6 medaglie con logo Treccani in ottone sul cappello a nascondere i dadi.

Libreria modello 4
(227 cm x 120 cm). Composta da base di 10 cm di spessore e da cappello di 3 cm di spessore, eseguiti in essenza di rovere
verniciato trasparente;
8 fianchi (31 cm x 240 cm x 5,8 cm), laccati e rivestiti con copertina Treccani, completi di distanziatore di 2,5 cm laccato nero;
1 ripiano in vetro temperato (15 mm), 6 barre filettate con dadi e 6 medaglie con
logo Treccani in ottone sul cappello a nascondere i dadi.

Leggi tutto

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

{url}
Design

PARMIGIANI FLEURIER PER BOTTEGA TRECCANI. LA TRADIZIONE DELL’ECCELLENZA

Quello tra Treccani e una delle più prestigiose Maison di orologeria svizzera è un incontro naturale. Da una parte c’è il custode della cultura e della conoscenza in Italia, dall’altra l’immaginazione di un maestro artigiano famoso nel mondo: Michel Parmigiani, che ha iniziato il suo percorso nel 1976 creando un laboratorio dedicato al restauro. Il risultato è la creazione di due orologi di rara bellezza, proposti in tiratura limitata. Quando ero piccolo, mio padre mi diceva: “Se si impara a guardare, sarà l’arte stessa a rivelarsi”. L’arte ci circonda; è nella natura, nell’armonia delle sue proporzioni e nell’attenzione prestata a ogni dettaglio. Un mondo di meraviglie si svela a coloro che hanno imparato a guardare. - Michel Parmigiani -   TONDA 1950 Blue Stainess steel Movimento Calibro: PF701 Carica: automatica con Massa Oscillante in Platino Riserva di carica: 48 ore Frequenza: 3 Hz - 21'600 A/h Dimensione: 14 1/14’’’ - Ø 30 mm Spessore: 2,6 mm Componenti: 160 Rubini: 29 Bariletto/i: 1 Decorazione: “Cotes de Geneve” con ponti rifiniti a mano Funzioni Ore, minuti, piccoli secondi Cassa Forma: cassa rotonda realizzata in 3 parti Diametro: 39 mm Spessore: 8,2 mm Materiale: acciaio Finitura: lucida Impermeabilità: 30 m / 3 atm Vetro: zaffiro con trattamento anti-riflesso Fondello: zaffiro Incisione sul fondello: numero individuale, << EDITION LIMITEE 00/99>>, <<POUR TRECCANI>> Quadrante Colore: blu abyss Indici: stampati Lancette: forma a delta con superluminova Cinturino Alligatore Hermes blu con fibbia ardiglione in acciaio lucido TONDA 1950 Champagne Rose gold Movimento Calibro: PF701 Carica: automatica con Massa Oscillante in Platino Riserva di carica: 48 ore Frequenza: 3 Hz - 21'600 A/h Dimensione: 14 1/14’’’ - Ø ...

{url}
Design

VENINI PER TRECCANI - OMAGGIO A FULVIO BIANCONI

Creato dal genio artistico di Fulvio Bianconi il vaso è stato realizzato dalle mani esperte dei maestri vetrai della Fornace Venini seguendo fedelmente il progetto del noto designer italiano. Un'opera di gran pregio e di seduzione che profonde la sapienza della cultura vetraia italiana. Un mondo di colorate trasparenze, permeate di valori artistici. Come per tutte le innovazioni, il vaso omaggio a Fulvio Bianconi esplora le possibili estetiche del bello, dell'eleganza e dell'immaginazione attraverso il reciproco equilibrio tra forma e struttura, contenuti di un'esperienza unica sedimentati e diffusi, propagati dai molteplici preziosi riflessi. CARATTERISTICHE DEL VASO Formato del vaso: diametro 16 cm, altezza 40,5 cm. Corpo in vetro opalino nero, nella parte superiore cannette in vetro colorate in arancio, ametista, talpa, cristallo. Edizione limitata in 250 opere. Certificato con il nome del cliente. Elegante cofanetto nero con plastificazione opaca antigraffio e un interno rivestito di spugna fustellata custodisce l'opera. A ogni vaso, numerato, corrisponde il certificato di autenticità che attesta il prestigio e l’unicità dell’opera di Fulvio Bianconi.

{url}
Design

IL LEGGÌO TRECCANI FIRMATO DA PAOLO PORTOGHESI

Oggetto di gran pregio, comunicativo e di segno quasi istituzionale nella sua distinzione solenne ed amabile. Appare destinato ad accogliere fisicamente il volume, ma in una più coinvolgente sublimazione, anche il lettore stesso. Offre sinuosi motivi radianti che conducono luminosamente a una sintesi a volta, da cui ripartono per tornare ad attingere ai loro fondamentali nuclei creativi. Paolo Portoghesi Quando si parla di eccellenze italiane, non soltanto in ambito tecnico-artistico, l’immagine di Paolo Portoghesi emerge con trascinante eleganza e autorevolezza assoluta. Nato a Roma nel 1931, l'attività di Portoghesi si è svolta su versanti diversi, dalla ricerca storica alla progettazione architettonica, dalla docenza universitaria alla critica specialistica, dalla divulgazione giornalistica ed editoriale alle esperienze di incontro con altre forme di espressività, quali cinema, urbanistica, design. Innumerevoli le opere, i premi, le prove dell’influenza su studiosi e appassionati. Alle produzioni famose in tutto il mondo si associa la capacità di sintesi tra reintegrazione della memoria collettiva, tradizione e fervore innovativo dell'architettura moderna. Nella storia di P. l’introduzione di spunti per inedite categorie creative (si pensi alla rielaborazione dell’idea di Geoarchitettura e al conio dell’Architettura umanistica e della responsabilità) si fa arte, motivo di studio, funzionalità, concetto filosofico. Caratteristiche tecniche Tiratura limitata in 199 copie numerate e firmate Leggìo in noce canaletto disponibile nelle varianti con inserti in eucalipto o con inserti in tanganica.Base 40,3x35,5 cm Altezza del piatto 26,8 cm Larghezza massima 50 cm Una targa in ottone applicata sul leggìo riporta il numero progressivo

Le nostre Sedi

0