Questo sito contribuisce all'audience di

LE OPERE

Atlante Geopolitico 2017

Atlante Geopolitico 2017 Un’opera ampia e scientificamente solida, in costante aggiornamento e di facile consultazione, che con il supporto di infografiche e di carte geopolitiche, fornisce al lettore tutti gli strumenti necessari a comprendere l’evoluzione e i cambiamenti di un mondo sempre più articolato.  

Descrizione

L’Atlante Geopolitico ha costituito nel 2012 una sostanziale innovazione nel panorama delle pubblicazioni italiane di politica internazionale.

Con le quattro successive edizioni dell’Atlante Geopolitico, l’Istituto della Enciclopedia Italiana ha proseguito lungo un percorso editoriale mirato a potenziare la conoscenza dei fenomeni economici, politici e sociali che caratterizzano le società umane nell’era della globalizzazione. Questo grande obiettivo culturale, la cui importanza cresce ogni giorno di più in un mondo che si muove a velocità frenetica, resta intatto anche per l’edizione 2017.
Nell’Atlante Geopolitico 2017 continua la proficua collaborazione con l’Ispi (l’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale) grazie alla rete di competenze scientifiche che i due Istituti hanno messo in comune, e grazie al contributo di un vasto numero di studiosi ed esperti.
In continuità con le precedenti, l’edizione del 2017 mantiene quelli che sono stati i punti di forza dell’opera, dall’efficacia descrittiva dell’ampia cartografia generale e tematica, alla grande ricchezza di dati (aggiornati al gennaio 2017, all’importante corredo di grafici e tabelle.
Nella sezione Mondo e tendenze, che fornisce un’istantanea del complesso scenario in cui viviamo, i 10 saggi affrontano alcune delle grandi questioni del mondo di oggi, dall’immigrazione con le impegnative sfide che a essa si ricollegano, ai populismi del 21° secolo, al futuro di un’Unione Europea sempre più in crisi, alle evoluzioni del terrorismo islamico, alla rinnovata rivalità USA-Russia – in attesa che il nuovo presidente Trump definisca in maniera compiuta le sue strategie geopolitiche -, alle sfide dell’Africa tra democratizzazione e sviluppo economico, alla criminalità organizzata globale, alle interazioni tra mondo dei media, forme di comunicazione e politica internazionale.
Una particolare attenzione è rivolta agli Stati, tradizionali attori della scena politica globale, cui sono dedicate esaustive schede atte a ricostruirne la storia recente, gli sviluppi interni e il loro ruolo nelle relazioni internazionali; uno spazio importante è stato inoltre riservato alla presentazione delle principali organizzazioni internazionali e, infine, alla comparazione delle diverse aree regionali.
 

Leggi tutto

dati tecnici

volumi
1
pagine
1.146
carte geografiche
197
carte tematiche
200
grafici
oltre 700

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

{url}
Annuari

Il Libro dell'Anno 2017

Il Libro dell’Anno 2017 diretto da Riccardo Chiaberge presenta gli avvenimenti e i temi salienti dell’anno nella cultura e nell’arte, in politica e in economia, nella scienza e nella tecnologia, in Italia e nel mondo. Il volume è strutturato in tre parti distinte. La cronologia, che sintetizza giorno per giorno i fatti più significativi, corredati da immagini, cifre e schede informative e biografiche. Ogni mese è introdotto da una galleria di immagini sugli eventi più significativi del periodo. La foto in apertura è commentata da nomi famosi del giornalismo, della letteratura, del cinema (come Corrado Augias, Beppe Severgnini, Roberto Saviano). I temi: 40 saggi brevi affidati a importanti firme del giornalismo e ai maggiori esperti nei vari settori disciplinari che offrono approfondimenti su altrettanti fenomeni, problemi e personaggi emersi nel corso dell’anno. Conclude la serie dei temi una sezione dedicata ai Neologismi dell’anno. I dati: 148 pagine di grafici e statistiche comparative e per Paesi, che aiutano a mettere a fuoco lo ‘stato del mondo’ nei vari settori.  

{url}
Annuari

Il Libro dell'Anno 2016

Il Libro dell’Anno 2016 diretto da Riccardo Chiaberge e strutturato, come di consuetudine, in quattro parti, riassume e analizza gli avvenimenti e i temi salienti dell’anno appena trascorso nella cultura e nell’arte, in politica e in economia, nella scienza e nella tecnologia, in Italia e nel mondo.  In apertura: 12 fotografie, scelte fra le migliori del panorama internazionale e ognuna espressione di un avvenimento significativamente legato a uno dei dodici mesi che il Libro dell’Anno abbraccia, ciascuna corredata del commento di una scrittrice o uno scrittore. La cronologia: una sintesi giorno per giorno dei fatti più significativi, corredati di immagini, cifre e schede informative e biografiche. Uno spazio globale dal quale emergono fatti, tendenze, scoperte, innovazioni, rivolgimenti che propongono a loro volta più ampie riflessioni. I temi: 43 saggi brevi che approfondiscono in modo chiaro e rigoroso altrettanti fenomeni, problemi e personaggi emersi nel corso dell’anno. I dati: 148 pagine di grafici e statistiche comparative che offrono una visione globale degli ambiti demografici, sociali e macroeconomici del mondo, seguite dai dati politico-amministrativi, geo-demografici e socio-economici dell’Italia, dei Paesi dell’Unione Europea e dei restanti Stati del mondo.

{url}
Annuari

Atlante dell’infanzia a rischio 2017
Lettera alla scuola

A cinquant’anni dalla scomparsa di Don Milani, la nuova edizione dell’Atlante dell’infanzia a rischio di Save the Children propone un inchiesta rigorosa sulla scuola italiana dalla prospettiva di un’organizzazione impegnata con i bambini nei territori più fragili dell’esclusione sociale e delle povertà educative. Il volume rende omaggio ai grandi maestri che hanno saputo lasciare il segno (da Maria Montessori ad Alberto Manzi, da Mario Lodi a Don Milani); analizza il mondo educativo dal punto di vista più negletto, quello degli studenti; si interroga sulle risorse in campo per fronteggiare le grandi sfide educative del nostro tempo; esplora i territori delle povertà di istruzione con l’aiuto di una molteplicità di nuovi dati; ricostruisce geografia, storia e metodologie dei progetti innovativi che negli ultimi vent’anni hanno cercato di contrastare la dispersione scolastica. L’ultima sezione, Periscopio, offre una panoramica a 360 gradi sullo stato di salute dell’infanzia nel 2017. 

{url}
Annuari

Il libro dell'anno del diritto 2016

Una ricognizione tempestiva, sintetica e organica sui più significativi interventi legislativi dell’anno appena trascorso, con 129 questioni affrontate a cura dei più autorevoli esponenti dell’Accademia, dell’Avvocatura e delle Magistrature. Giunto oramai alla quinta edizione, il Libro dell’anno del diritto offre anche per l’anno appena trascorso una ricognizione dei più significativi interventi normativi e delle evoluzioni giurisprudenziali registrate nei principali settori del diritto, consentendo di seguire i cambiamenti intervenuti nella realtà giuridica. Il volume propone un approccio sistematico e strutturato alle novità di fonte legislativa e giurisprudenziale. Tutte centrali le centoventinove questioni passate in rassegna a cura di altrettanti autorevoli esponenti dell’Accademia, dell’Avvocatura e delle Magistrature, sotto la direzione del Magistrato del Consiglio di Stato Roberto Garofoli e del Professore Tiziano Treu. Riforme di interi settori del diritto, come quello del lavoro, profondamente inciso dal Jobs Act, e dell’istruzione, con l’attuazione del progetto della cosiddetta Buona scuola; questioni tra le più dibattute e attuali, quali maternità surrogata, danno da nascita indesiderata, responsabilità medica, i tantissimi risvolti giuridici del fenomeno dell’immigrazione; i nuovi reati ambientali, la novellata disciplina dei bilanci, l’attuazione della delega fiscale; la nuova procedura in tema di separazione e divorzio, le modifiche alla disciplina delle misure cautelati, fino alla modernizzazione dei riti processuali, soprattutto civile e amministrativo, ad opera degli strumenti telematici. Sono soltanto alcune delle centoventinove questioni ampiamente dibattute e approfondite ...

Le nostre Sedi