Questo sito contribuisce all'audience di

LE OPERE

Il Libro dell'Anno 2015

  Il Libro dell’Anno 2015 diretto da Riccardo Chiaberge riassume e analizza gli avvenimenti e i temi salienti dell’anno nella cultura e nell’arte, in politica e in economia, nella scienza e nella tecnologia, in Italia e nel mondo.    

Descrizione

Il Libro dell’Anno 2015 diretto da Riccardo Chiaberge riassume e analizza gli avvenimenti e i temi salienti dell’anno nella cultura e nell’arte, in politica e in economia, nella scienza e nella tecnologia, in Italia e nel mondo. Come di consuetudine, il volume è suddiviso in tre parti ed è disponibile una doppia edizione in pelle marrone o bordeaux.

La cronologia: una sintesi giorno per giorno dei fatti più significativi, corredati di immagini, cifre e schede informative e biografiche.

I temi: 43 saggi brevi che approfondiscono in modo chiaro e rigoroso altrettanti fenomeni, problemi e personaggi emersi nel corso dell’anno.

I dati: 171 pagine di grafici e statistiche comparative e per paesi, che aiutano a mettere a fuoco lo ‘stato del mondo’ nei vari settori.

Inoltre, una novità: la sezione immagini, con dodici fotografie tra le più significative del 2015, ciascuna corredata del commento di una scrittrice o uno scrittore.

Leggi tutto

dati tecnici

volumi
1
pagine
708
illustrazioni
520
saggi
43

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

{url}
Annuari

Il Libro dell'Anno 2017

Il Libro dell’Anno 2017 diretto da Riccardo Chiaberge presenta gli avvenimenti e i temi salienti dell’anno nella cultura e nell’arte, in politica e in economia, nella scienza e nella tecnologia, in Italia e nel mondo. Il volume è strutturato in tre parti distinte. La cronologia, che sintetizza giorno per giorno i fatti più significativi, corredati da immagini, cifre e schede informative e biografiche. Ogni mese è introdotto da una galleria di immagini sugli eventi più significativi del periodo. La foto in apertura è commentata da nomi famosi del giornalismo, della letteratura, del cinema (come Corrado Augias, Beppe Severgnini, Roberto Saviano). I temi: 40 saggi brevi affidati a importanti firme del giornalismo e ai maggiori esperti nei vari settori disciplinari che offrono approfondimenti su altrettanti fenomeni, problemi e personaggi emersi nel corso dell’anno. Conclude la serie dei temi una sezione dedicata ai Neologismi dell’anno. I dati: 148 pagine di grafici e statistiche comparative e per Paesi, che aiutano a mettere a fuoco lo ‘stato del mondo’ nei vari settori.  

{url}
Annuari

Il Libro dell'Anno 2016

Il Libro dell’Anno 2016 diretto da Riccardo Chiaberge e strutturato, come di consuetudine, in quattro parti, riassume e analizza gli avvenimenti e i temi salienti dell’anno appena trascorso nella cultura e nell’arte, in politica e in economia, nella scienza e nella tecnologia, in Italia e nel mondo.  In apertura: 12 fotografie, scelte fra le migliori del panorama internazionale e ognuna espressione di un avvenimento significativamente legato a uno dei dodici mesi che il Libro dell’Anno abbraccia, ciascuna corredata del commento di una scrittrice o uno scrittore. La cronologia: una sintesi giorno per giorno dei fatti più significativi, corredati di immagini, cifre e schede informative e biografiche. Uno spazio globale dal quale emergono fatti, tendenze, scoperte, innovazioni, rivolgimenti che propongono a loro volta più ampie riflessioni. I temi: 43 saggi brevi che approfondiscono in modo chiaro e rigoroso altrettanti fenomeni, problemi e personaggi emersi nel corso dell’anno. I dati: 148 pagine di grafici e statistiche comparative che offrono una visione globale degli ambiti demografici, sociali e macroeconomici del mondo, seguite dai dati politico-amministrativi, geo-demografici e socio-economici dell’Italia, dei Paesi dell’Unione Europea e dei restanti Stati del mondo.

{url}
Annuari

Atlante dell’infanzia a rischio 2017
Lettera alla scuola

A cinquant’anni dalla scomparsa di Don Milani, la nuova edizione dell’Atlante dell’infanzia a rischio di Save the Children propone un inchiesta rigorosa sulla scuola italiana dalla prospettiva di un’organizzazione impegnata con i bambini nei territori più fragili dell’esclusione sociale e delle povertà educative. Il volume rende omaggio ai grandi maestri che hanno saputo lasciare il segno (da Maria Montessori ad Alberto Manzi, da Mario Lodi a Don Milani); analizza il mondo educativo dal punto di vista più negletto, quello degli studenti; si interroga sulle risorse in campo per fronteggiare le grandi sfide educative del nostro tempo; esplora i territori delle povertà di istruzione con l’aiuto di una molteplicità di nuovi dati; ricostruisce geografia, storia e metodologie dei progetti innovativi che negli ultimi vent’anni hanno cercato di contrastare la dispersione scolastica. L’ultima sezione, Periscopio, offre una panoramica a 360 gradi sullo stato di salute dell’infanzia nel 2017. 

{url}
Annuari

Il libro dell'anno del diritto 2016

Una ricognizione tempestiva, sintetica e organica sui più significativi interventi legislativi dell’anno appena trascorso, con 129 questioni affrontate a cura dei più autorevoli esponenti dell’Accademia, dell’Avvocatura e delle Magistrature. Giunto oramai alla quinta edizione, il Libro dell’anno del diritto offre anche per l’anno appena trascorso una ricognizione dei più significativi interventi normativi e delle evoluzioni giurisprudenziali registrate nei principali settori del diritto, consentendo di seguire i cambiamenti intervenuti nella realtà giuridica. Il volume propone un approccio sistematico e strutturato alle novità di fonte legislativa e giurisprudenziale. Tutte centrali le centoventinove questioni passate in rassegna a cura di altrettanti autorevoli esponenti dell’Accademia, dell’Avvocatura e delle Magistrature, sotto la direzione del Magistrato del Consiglio di Stato Roberto Garofoli e del Professore Tiziano Treu. Riforme di interi settori del diritto, come quello del lavoro, profondamente inciso dal Jobs Act, e dell’istruzione, con l’attuazione del progetto della cosiddetta Buona scuola; questioni tra le più dibattute e attuali, quali maternità surrogata, danno da nascita indesiderata, responsabilità medica, i tantissimi risvolti giuridici del fenomeno dell’immigrazione; i nuovi reati ambientali, la novellata disciplina dei bilanci, l’attuazione della delega fiscale; la nuova procedura in tema di separazione e divorzio, le modifiche alla disciplina delle misure cautelati, fino alla modernizzazione dei riti processuali, soprattutto civile e amministrativo, ad opera degli strumenti telematici. Sono soltanto alcune delle centoventinove questioni ampiamente dibattute e approfondite ...

Le nostre Sedi