Questo sito contribuisce all'audience di

CATALOGO STORICO

Sinonimi e contrari

Oltre 60.000 termini che permettono di ampliare il proprio repertorio linguistico

Descrizione

Pubblicata nel 2003, l’opera rappresenta un nuovo strumento lessicografico caratterizzato da spiccata originalità.

Tra le caratteristiche che meglio qualificano il suo vasto tesoro lessicale (circa 60.000 lemmi) sono la dettagliata articolazione dei campi semantici principali, le ricche informazioni lessicali (ogni lemma ha la sua etimologia, tutte le accezioni hanno una specifica descrizione semantica) e l’ampio corredo di strumenti complementari, con circa 150 schede di approfondimento semantico, 50 di tipo nomenclatorio e circa 80 illustrazioni che documentano altrettanti casi di sinonimia regionale, per un totale di 1200 pagine.

L’opera, in formato digitale, è disponibile in versione app per sistemi operativi iOS e Android. Il volume, formato cm 20,5 × 29, ha piani in tela grigia e incisioni e fregi dorati.

Leggi tutto

dati tecnici

Volumi formato
20,5x29 cm
1
Pagine
1.200
Lemmi
60.000
Illustrazioni
100

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

{url}
Lingua Italiana

Neologismi

Pubblicato nel 2008, Neologismi - Parole nuove dai giornali descrive, attraverso i vocaboli tratti dalla stampa quotidiana, le tendenze culturali e linguistiche che caratterizzano i mutamenti dell’italiano nel decennio che collega la fine del secondo e l’inizio del terzo millennio (1998- 2008) ed offre perciò un panorama storico della neologia e dell’innovazione lessicale della lingua italiana, con particolare riferimento al XX secolo. I lettori hanno a disposizione anche strumenti per la comprensione dei meccanismi di formazione delle nuove parole e delle caratteristiche del linguaggio giornalistico. Si tratta, in gran parte, di neologismi candidati a entrare nel lessico italiano d’uso, senza trascurare le «parole d’autore», che presentano i tratti originali e brillanti di un appropriato dominio dei meccanismi di formazione nella lingua italiana. la raccolta comprende anche espressioni che potrebbero rivelarsi nel tempo d’uso occasionale, ma utili per fotografare aspetti del costume e della società italiana all’inizio del nuovo millennio. Il materiale raccolto nel volume è tratto dall’archivio documentario dell’Osservatorio neologico della lingua italiana (ILIESI-CNR), che si basa su una lettura sistematica dei quotidiani italiani, da quelli di maggior diffusione a quelli che documentano le principali realtà regionali e le più rappresentative tendenze politiche e sociali, con lo scopo di testimoniare l’arricchimento del mosaico variegato della lingua nazionale. Il volume, formato cm 20,5 × 29, ha piani in tela grigia e incisioni e fregi dorati.

{url}
Lingua Italiana

Il Visuale

Il Visuale presenta un’originale associazione di lessico e immagini. Le parole, accompagnate dalla loro traduzione in inglese, non sono presentate alfabeticamente, ma collegate a circa 6000 illustrazioni e organizzate per grandi aree concettuali, variamente articolate al loro interno (così, per esempio, il tema astronomia è suddiviso in tre sottotemi − corpi celesti, osservazione astronomica e astronautica − e il sottotema corpi celesti, a sua volta, è articolato nelle seguenti otto tavole: sistema solare, pianeti e satelliti, Sole, Luna, meteorite, cometa, stella, galassia). La caratteristica peculiare dell’opera consiste nel fornire la possibilità, attraverso le illustrazioni, di trovare una parola a partire da un’idea o da un concetto; oltre a ciò è sempre possibile una consultazione di tipo tradizionale a partire dalla lista alfabetica dei temi o da quella delle parole illustrate. Il volume, formato cm 20,5 × 29, ha piani in tela grigia e incisioni e fregi dorati.

{url}
Lingua Italiana

Il Nuovo Vocabolario in cinque volumi. Edizione 2015

Se molta attenzione è stata posta nello spoglio dei testi classici, dalle origini della lingua italiana alla produzione letteraria contemporanea, con altrettanta cura sono state considerate le fonti oggi più fortemente creative, come il parlato dei giovani, il lessico dei giornali e dei media. Ogni voce porta l’indicazione della corretta pronuncia, l’etimologia, gli usi e si completa con una sintetica spiegazione dei significati storico-culturali assunti nel tempo da ciascun vocabolo. Un ricco corredo di illustrazioni permette di chiarire i rapporti fra le parole e le cose, soprattutto per il lessico tecnico e scientifico. Impostato e diretto da Aldo Duro e realizzato con l’apporto di tutta la comunità scientifica della Enciclopedia Italiana, Il Vocabolario Treccani è apparso in prima edizione tra il 1986 e il 1994. La seconda edizione è stata pubblicata nel 1997. La terza nel 2008. l’opera è corredata di una versione digitale consultabile in CD-ROM. I 5 volumi, formato cm 20,5 × 29, sono rilegati con dorso in pelle bordeaux, piani in tela grigia e incisioni e fregi dorati.

{url}
Lingua Italiana

Enciclopedia dell’Italiano

Alla stesura delle 750 voci che riguardano dimensioni e aspetti dell’italiano hanno contribuito 200 collaboratori: storici della lingua, dialettologi, linguisti, fonetisti, studiosi di semantica e retorica. Le voci coprono la più ampia varietà di tematiche necessarie per approfondire la conoscenza della lingua italiana nei suoi vari aspetti: dai raggruppamenti dialettali a tutte le minoranze linguistiche, dagli usi e dalle teorie dei più importanti scrittori e teorici della lingua italiana agli aspetti linguistici dell’enigmistica e dei giochi linguistici. Le 750 voci sono raggruppabili in diverse tipologie: le voci-saggio che sono dedicate a vasti ambiti tematici (tra gli altri fonetica, fonologia, sintassi, lingua letteraria, punteggiatura, scrittura); le voci che presentano trattazioni monografiche di singoli problemi con esempi e illustrazioni appropriate; le voci che hanno la funzione di trattare temi specifici (ad es.: apostrofo, ideofoni, plurale, vocativo, ecc.). La sezione dei corredi, che occupa una parte importante del secondo volume, contiene preziose risorse di illustrazione e approfondimento: alcune carte geolinguistiche, tabelle di flessione dei verbi e delle parti variabili del discorso, e un utile prontuario grammaticale che risponde a dubbi che s’incontrano nel leggere, nel parlare, nello scrivere. Un altro aspetto importante è l’impiego di una ricchissima raccolta di esempi reali, tratti sia da opere a stampa sia da siti web. L’opera, in formato digitale, è disponibile in versione app per sistemi operativi ioS e Android. I 2 volumi, formato cm 20,5 × 29, hanno piani in tela grigia e incisioni e fregi dorati.  

Le nostre Sedi