Questo sito contribuisce all'audience di

Come la ricerca può sconfiggere le morti da amianto

 

Martedì 19 giugno, alle ore 9,30, presso la Sala Igea dell’Istituto della Enciclopedia Italiana, verrà presentato il volume di Ezio Bonanni:

IL LIBRO BIANCO DELLE MORTI DI AMIANTO IN ITALIA

L'Osservatorio Nazionale Amianto, associazione rappresentativa delle vittime dell'amianto, renderà pubblici i dati dell'epidemia di malattie asbesto correlate (mesoteliomi, tumori del polmone, asbestosi, etc.), che, nel 2017, hanno provocato in Italia 6.000 decessi e decine di migliaia di nuovi malati, e 104.000 decessi nel resto del mondo (dati OMS calcolati solo su tre patologie: mesotelioma, tumore polmonare e asbestosi, e solo tra quelli di origine professionale).

Questa realtà, coniugata con gli sforzi di operatori e scienziati in Italia e nel resto del mondo, sta permettendo di combattere e forse permetterà di vincere la battaglia contro l'amianto, non solo attraverso la bonifica (prevenzione primaria), ma anche attraverso la ricerca scientifica, biomedica e oncologica, e innovativi protocolli, anche chirurgici (prevenzione secondaria), che saranno resi pubblici e discussi in contraddittorio nel corso del seminario, dai protagonisti, perché si attivi un processo virtuoso di integrazione e approfondimento a tutto vantaggio dei risultati per i pazienti, e per la tutela della salute e, in ultima analisi, della dignità dell'essere umano.


Preside: Ezio Bonanni
Modera: Leonardo Iacovelli
Intervengono: Antonio Giordano, Luciano Mutti, Marcello Migliore, Mauro Roberto Benvenuti, Nicola Forte



 

scarica l'invito