Questo sito contribuisce all'audience di

Per un pensiero socialista: il caso Olof Palme

 

Martedì 19 giugno, alle ore 19, presso la Sala Igea dell’Istituto della Enciclopedia Italiana, sarà ospite Koreja:


ore 19
PER UN PENSIERO SOCIALISTA: IL CASO OLOF PALME


Partendo dall’omicidio del leader svedese, si discuterà sul lascito politico, culturale e umano di Palme con chi, nella pratica quotidiana, si spende per la riaffermazione di alcuni principi proprio negli anni in cui si avverte, sempre più forte, la mancanza di ideali politici e l’incertezza di una cultura di matrice europea.

Intervengono: Giuliano Amato, Massimo Bray e Giancarlo De Cataldo

 

ore 20

LETTURA TEATRALIZZATA DI GUL – UNO SPARO NEL BUIO

lo spettacolo del Teatro Koreja, con Gemma Carbone scritto,
fra gli altri, da Giancarlo De Cataldo

Si tratta di un giallo, GUL in svedese, che riporta al confine sottile tra storia e Storia, realtà e teatro. L’omicidio di Olof Palme è un cold case per eccellenza. Nel 1986, l’assassinio di Olof Palme, premier svedese, ha segnato la storia politica mondiale. La questione politica dietro l'assassinio del premier social-democratico svedese è immensa e, ad oggi, non totalmente chiarita. Ci sono indizi che legano addirittura la CIA, la P2 e Licio Gelli al complotto attorno all’omicidio, ma esistono tracce di coinvolgimento dei servizi segreti sudafricani, di terroristi curdi e neonazisti scandinavi. Nessuno ha un alibi, tutti hanno un movente. Restano, a distanza di anni, una storia densa di complotti e interessi politici, un lutto nazionale, un assassino mai arrestato. Segreti, social-democrazia e sangue.



 

scarica l'invito

0