Diritto amministrativo

Le dichiarazioni in fase di gara sui provvedimenti di condanna dopo la legge n 106/2011

di Vittorio Capuzza 1. Prodromi. Il decreto legge 13 maggio 2011, n. 70, così come convertito con Legge 12 luglio 2011, n. 106 (G.U.R.I. del 12 luglio 2011, n. 160), ha operato diverse importanti modifiche nell’art. 38 – Requisiti generali, del d.lgs. n. 163/2006, Codice dei contratti pubblici. L’ambito in cui si svolge la presente analisi è quello della lett. c) del comma...

Diritto civile

Le dichiarazioni anticipate di trattamento Notazioni a margine del disegno di legge n. 2350

 di Dario Farace 1. Il disegno di legge sulle dichiarazioni anticipate di trattamento. - Il 12 luglio 2011 la Camera dei Deputati ha approvato il disegno di legge (d.d.l.) n. 2350 sulle dichiarazioni anticipate di trattamento (d.a.t.). Tra le reazioni che hanno accompagnato tale approvazione, alcune sono state prevedibili, altre davvero singolari. Come era prevedibile, l&rsquo...

Diritto commerciale

Il direttore della fotografia è co-autore dell'opera cinematografica?

di Davide Piazzoni  Senza un buon direttore della fotografia, un film non è un film. Il direttore della fotografia è essenziale al film tanto quanto il regista. Il direttore della fotografia è autore del film tanto quanto il regista. Oppure no? Questa la domanda cui risponde il Tribunale di Roma con sentenza del 18.3.2011. Tre noti direttori della fotografia hanno chiesto alla SIAE di...

Diritto costituzionale

Brevi note al d. d. l. 1611 in tema di intercettazioni telefoniche, telematiche e ambientali

di Antonello Ciervo L'A. S. n. 1611, recante "Norme in materia di intercettazioni telefoniche, telematiche e ambientali. Modifica della disciplina in materia di astensione del giudice e degli atti di indagine. Integrazione della disciplina sulla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche" - già A. C. 1415 e abbinati, approvato dalla Camera dei deputati nel 2009 - è...

Diritto del lavoro

Il nuovo rito per l’impugnazione dei licenziamenti

di Andrea Giordano Vengono esaminate le novità processuali che la recente l. 28 giugno 2012 n. 92 ha introdotto nell’art. 18 dello statuto dei lavoratori in materia di impugnazione dei licenziamenti illegittimi. L’ iper-specializzazione del nuovo rito speciale si riflette nello snellimento delle forme: la prima fase è sommaria per superficialità; la seconda, a cognizione piena, ...

Diritto ecclesiastico e canonico

COMMISSIONE TEOLOGICA INTERNAZIONALE (19 APRILE 2007) La speranza della salvezza per i bambini che muoiono...

di Alessia Vitalone Un recente documento della Commissione teologica internazionale è stato dedicato al controverso e delicato tema della sorte dei bambini che muoiono senza battesimo. Al fine di comprendere meglio il contenuto e la portata di questo documento si ritiene opportuno dedicare alcune preliminari osservazioni alla struttura fondamentale della Curia romana, di cui la Commission...

Diritto internazionale e comparato

Extraordinary Chambers in Cambogia e repressione dei crimini internazionali

di Rosita Forastiero Le Camere straordinarie in seno ai Tribunali cambogiani per la repressione dei crimini contro l’umanità commessi durante il regime degli Khmer rossi (Extraordinary Chambers in the Courts of Cambodia - ECCC) hanno adottato due decisioni nella seconda metà del 2010, che rivestono notevole interesse per il diritto penale internazionale. Le Camere straordinarie rientrano...

Diritto penale e procedura penale

Corruzione in atti giudiziari*

di Maria Beatrice Mirri In questa voce sono esaminate la corruzione in atti giudiziari e l’istigazione alla corruzione, tra le novità più rilevanti della riforma del 1990, mentre la l. n. 190/2012 si è limitata a ritocchi e ad inasprire le pene.   1. - Corruzione in atti giudiziari 1.1- Caratteri generali. Fra le innovazioni introdotte dalla l. n.86/1990 (che ha riformato i...

Diritto processuale civile e delle procedure concorsuali

Arretrato civile e Programma Strasburgo

di Giorgio Costantino Le riforme legislative sul processo civile, introdotte negli ultimi tempi e finalizzate soprattutto a ridurre l’enorme arretrato esistente, sono ora accompagnate da interventi organizzativi, che, ispirati al c.d. Programma Strasburgo e già adottati con successo in alcuni tribunali, grazie anche agli “Osservatori sulla giustizia civile”, si muovono nella...

Diritto tributario

Brevi considerazioni sull’accesso agli atti del procedimento tributario post L. 15/2005

di Marco Di Siena* 1. Premessa. L’individuazione di un corretto equilibrio fra gli interessi e le esigenze delle parti del rapporto impositivo non costituisce un esercizio agevole. In tale contesto, le vicende normative dell’istituto dell’accesso agli atti del procedimento tributario rappresentano un evidente esempio di come, talvolta, anche il legislatore contribuisca a...