Giaquinto, Adolfo

Giaquinto, Adolfo

Enciclopedie on line

Giaquinto, Adolfo. - Poeta dialettale italiano (Napoli 1847 - Roma 1937); visse sempre a Roma. Cuoco di professione, si occupò di culinaria anche in libri (La cucina di famiglia, 1901; ecc.) e giornali. Diede un vivo impulso alla poesia romanesca, compilando per parecchi anni, con L. Zanazzo, il periodico Rugantino e fondando (1902) il giornale dialettale Marforio. Nelle sue poesie G. (Raccolta completa di poesie dialettali, 1909) ritrae aspetti popolareschi della Roma di dopo l'unità, alternando al romanesco quel linguaggio "cispadano", caratteristico dei contadini abruzzesi e molisani venuti a lavorare nella capitale.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Giaquinto, Adolfo

  • GIAQUINTO, Adolfo
    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 54 (2000)
    Nacque a Napoli il 25 ott. 1847 da Antonio e Amalia Cicciarella; quando aveva tre mesi, la famiglia si trasferì a Roma. Dopo aver completato la prima istruzione, il padre lo indirizzò allo studio del pianoforte, con l'intento di farne un musicista. Ma la riottosità del ragazzo nell'assecondarne le direttive ...