Albèrto I margravio di Brandeburgo, detto l'Orso

Albèrto I margravio di Brandeburgo, detto l'Orso

Enciclopedie on line

Albèrto I (ted. Albrecht, Adalbert o Albert) margravio di Brandeburgo, detto l'Orso (ted. der Bär) o anche il Bello (der Schöne). - Figlio (1100 circa - 1170) e successore (1123) del conte Ottone il Ricco di Ballenstedt, della casa degli Ascanî, ottenne da Lotario re di Germania la marca di Lusazia (1125: persa nel 1131 per una contesa col re), quindi (1134) quella del Nord. Conquistò, sui Vendi, il territorio di Havelberg (1136) e ottenne, alla morte del principe Pribizlav, che lo aveva eletto suo erede, il Brandeburgo (1150) che si assicurò, domata una rivolta, nel 1157: territori che germanizzò, sostituendo i Vendi, cacciati o decimati, con coloni tedeschi, olandesi e fiamminghi, favorendo anche l'azione della chiesa (missionarî premostratensi tedeschi, rifiorire dei vescovati di Brandeburgo e Havelberg). Contese la Sassonia a Enrico il Leone duca di Baviera.

Pubblicità

Categorie