Alcibiade

Alcibiade

Dizionario di Storia (2010)

Alcibiade Politico e generale ateniese (n. ca. 450-m. 404 a.C.). Fu una delle figure più importanti della guerra del Peloponneso. Imparentato per parte di madre alla potente famiglia degli Alcmeonidi, venne eletto appena trentenne alla suprema carica di stratego; fu dapprima alla testa della corrente più avanzata del partito democratico, che poi abbandonò per passare al partito conservatore di Nicia, quando la politica dei democratici portò alla grave sconfitta ateniese-argiva di Mantinea (418) a opera di Sparta. Tra i comandanti della spedizione contro Siracusa (416-415), giunto a Catania fu richiamato in patria per un’accusa di empietà. Temendo una condanna, si mise al servizio di Sparta. Caduto in sospetto anche degli spartani, grazie ad alcuni successi militari riuscì a tornare (407) trionfalmente in Atene, che si era data di nuovo un ordinamento democratico, ma, ormai inviso agli oligarchi ateniesi, come a Sparta e alla Persia, finì assassinato (404) presso il satrapo persiano Farnabazo.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Alcibiade

  • MONETA, Alcibiade
    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 75 (2011)
    Nacque a Casalmaggiore, nei pressi di Cremona, il 26 luglio 1851 da Carlo e da Margherita Biolchi. Le sue prime esperienze politiche coincisero con la militanza garibaldina: per arruolarsi volontario nel 1866, il quindicenne MONETA, Alcibiade fuggì dal collegio Giussani del suo paese natale. Nel 1867 ...
  • Alcibìade
    Enciclopedie on line
    Alcibìade (gr. ᾿Αλκιβιάδης, lat. Alcibiades). - Uomo politico e generale ateniese (circa 450-404 a. C.), una delle figure più importanti della guerra del Peloponneso. Eletto alla suprema carica di stratego, passò dal partito democratico a quello conservatore in seguito alla sconfitta di Mantinea (418) ...
  • ALCIBIADE
    Enciclopedia Italiana (1929)
    ('Αλκιβιάδης, Alcibiădes). - Celebratissimo politico e generale ateniese del sec. V a. C. Apparteneva alla nobile famiglia degli Eupatridi. Per la madre Dinomache veniva a essere imparentato con la famiglia nobile e potente degli Alcmeonidi, alla quale per parte della propria madre era congiunto anche ...