Zèzzos, Alessandro

    Enciclopedie on line

ZèzzosƷèƷƷos›, Alessandro. - Pittore (Venezia 1848 - Vittorio Veneto 1914). Allievo di L. Nono, G. Favretto, A. Milesi, dipinse soprattutto acquerelli di soggetto veneziano settecentesco.

Approfondimenti

ZEZZOS, Alessandro > Enciclopedia Italiana (1937)

ZEZZOS, Alessandro. - Pittore, nato a Venezia di padre greco e di madre veneziana il 12 febbraio 1848, morto a Vittorio Veneto nel 1914. Scolaro con L. Nono, G. Favretto e A. Milesi all'Accademia di belle arti della città natale, divenne noto sopratt... Leggi

Argomenti correlati

Nòno, Luigi

Nòno, Luigi. - Pittore (Fusina 1850 - Venezia 1918). Allievo di P. M. Molmenti e influenzato da Favretto, dipinse in uno stile veristico quadri di genere venati di malinconico intimismo (Morte del pulcino, 1881, Venezia, Gall. internazionale d'arte moderna; Refugium peccatorum, 1882, Roma, Gall. naz. d'arte moderna; Ave Maria, 1893, Trieste, Museo Revoltella). È autore anche di penetranti ritratti.

Papéty, Dominique

Papéty ‹papetì›, Dominique. - Pittore e litografo (Marsiglia 1815 - ivi 1849), fu allievo a Roma di Ingres e risentì di Ary Scheffer e di P.-J. Chenavard. Dipinse quadri di soggetto storico e religioso (opere a Marsiglia, Grenoble, Versailles, ecc.) e lasciò numerosi disegni e acquerelli con vedute (Parigi, Louvre).

Vasil´ev, Fëdor Aleksandrovič

Vasil´ev, Fëdor Aleksandrovič. - Pittore (Gatčina, presso Pietroburgo, 1850 - Jalta 1873). Allievo di I. I. Šiškin, dipinse paesaggi, notevoli per l'armonia dei colori, ispirati soprattutto a un viaggio sul Volga, fatto con I. E. Repin e E. K. Makarov, e alla Crimea, dove trascorse gli ultimi anni di vita ammalato di tubercolosi (Il disgelo, 1871, e Nei monti della Crimea, 1873, galleria Tret´jakov, Mosca). Di grande intensità sono i disegni e gli acquerelli, conservati in parte nel Museo russo di San Pietroburgo.

Milési, Alessandro

Milési ‹-si›, Alessandro. - Pittore (Venezia 1856 - ivi 1945). Sensibile ai modi di G. Favretto, lavorò prevalentemente a Venezia dipingendo scene di vita popolare dallo spiccato gusto aneddotico e ottimi ritratti (La signora Preti, Milano, Gall. d'arte moderna; Riccardo Selvatico, Venezia, Gall. d'arte moderna).

Invia articolo Chiudi