Monosini, Angelo

Enciclopedie on line

Monosini ‹-ʃ-›, Angelo. - Ecclesiastico ed erudito fiorentino (sec. 16º-17º), oriundo di Pratovecchio; accademico della Crusca. Pubblicò Floris Italicae linguae libri novem (1604), in cui raccolse varie migliaia di proverbî e modi di dire italiani, confrontati coi corrispondenti greci e latini.

Argomenti correlati

Del Fùria, Francesco

Del Fùria, Francesco. - Erudito (Pratovecchio 1777 - Firenze 1856); dal 1802 bibliotecario della Laurenziana, di cui lasciò un buon catalogo di manoscritti greci a complemento di quello di A. M. Bandini; operoso accademico della Crusca; insegnante di

Morèni, Domenico

Morèni, Domenico. - Erudito (Firenze 1763 - ivi 1835). Canonico della basilica laurenziana dal 1797, accademico della Crusca, pubblicò, tra l'altro, la Bibliografia storico-ragionata della Toscana (2 voll., 1805), gli Annali della Tipografia del Torr

Panciàtichi, Lorenzo

Panciàtichi, Lorenzo. - Erudito, letterato e bibliofilo (Firenze 1635 - ivi 1676). Dal 1654 accademico della Crusca, di cui collaborò al Vocabolario; dal 1661 canonico del duomo di Firenze. Morì suicida in un accesso di follia. Orazioni, cicalate, sc

Manuzzi ‹-zzi›, Giuseppe

Manuzzi ‹-zzi›, Giuseppe. - Erudito (Cesena 1800 - Firenze 1876); dal 1844 accademico della Crusca. Purista, rigido seguace del padre A. Cesari, pubblicò (1833-40) un'edizione corretta e accresciuta (ripubbl. 1859-67 con molti miglioramenti) d

Invia articolo Chiudi