Furetière, Antoine

Furetière, Antoine

Enciclopedie on line

Furetièrefürtèer›, Antoine. - Scrittore (Parigi 1620 - ivi 1688). Avvocato nel 1645, poi procuratore fiscale di Saint-Germain-des-Près; quindi, presi gli ordini sacri, fu abate di Chalivoy (1663) e infine priore di Pruines. Dedicandosi alla letteratura, si distinse per alcune raccolte di poesie e di scritti satirici e burleschi, e per il Roman bourgeois (1666), vivace e realistico quadro della Parigi dell'epoca. Entrato nell'Académie Française nel 1662, s'interessò alla redazione del dizionario dell'Accademia, ma poi decise di comporne uno per proprio conto, e nel 1684, con privilegio reale, pubblicò un Essai d'un dictionnaire universel. L'Accademia lo accusò di plagio e lo espulse (1685), ed egli si vendicò scrivendo e pubblicando violenti pamphlet, i Factums (1685, 1686, 1688) e altri versi satirici (una raccolta apparve postuma, in due volumi, nel 1694). L'edizione completa del Dictionnaire universel fu pubblicata postuma nel 1690 (3 voll.) con prefazione di P. Bayle.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Furetière, Antoine

  • FURETIÈRE, Antoine
    Enciclopedia Italiana (1932)
    FURETIÈRE, Antoine. - Lessicografo e scrittore, nato a Parigi il 28 dicembre 1619 e ivi morto il 14 marzo 1688. Studioso di giurisprudenza e di lingue straniere, ancora giovanissimo ottenne la carica di procuratore fiscale dell'abbazia di Saint-Germain-des-Prés, e in seguito prese gli ordini sacri. ...