Cornazzano, Antonio

Cornazzano, Antonio

Enciclopedie on line

Cornazzano-zz-›, Antonio. - Verseggiatore (Piacenza 1429 circa - Ferrara 1483 o 1484), vissuto presso gli Sforza, i Colleoni e gli Estensi. Lasciò, oltre a molte rime, un poema in 12 libri di capitoli ternarî, Sforzeide, una Vita della Vergine Maria, in terzine (1471), e la raccolta di novelle in distici elegiaci, De proverbiorum origine (post. 1503), che ebbe larga diffusione in un rifacimento italiano in prosa (Proverbi in facetie, 1518). Scrisse inoltre il Libro dell'arte del danzare (1455).

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Cornazzano, Antonio

  • CORNAZZANO, Antonio
    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 29 (1983)
    CORNAZZANO (Cornazano), Antonio. - Nacque a Piacenza verso il 1430, probabilmente da Bonifacio. L'opera del CORNAZZANO, Antonio è molto povera di riferimenti autobiografici che permettano non solo di ricostruirne gli anni della formazione, ma perfino di identificare a quale dei rami della famiglia egli ...
  • CORNAZZANO, Antonio
    Enciclopedia Italiana (1931)
    Nato a Piacenza nel 1429, fu al servizio degli Sforza, del Colleoni e degli Estensi, presso i quali morì (1484). Cortigiano perfetto e poeta estemporaneo, fu tra i più fecondi verseggiatori del suo tempo. Ad esaltazione di Francesco Sforza scrisse la Sforzeide, poema volgare di 36 capitoli ternarî divisi ...