arianesimo

arianesimo

Dizionario di Storia (2010)

arianesimo L’eresia di Ario (m. Costantinopoli 336), secondo la quale nella Trinità divina soltanto il Padre può considerarsi veramente Dio, non generato e non creato, eterno e immutabile, mentre il Figlio, intermediario tra Dio e il mondo e suo strumento nell’opera della creazione, fu creato dal nulla e «non sarebbe esistito, se Dio non ci avesse voluto creare». L’a. fu condannato in Occidente dal Concilio di Nicea (325), mentre in Oriente fu appoggiato dall’imperatore Costanzo, che cercò di imporlo anche all’Occidente. Dopo il Concilio di Costantinopoli (381), l’a. sopravvisse solo presso le popolazioni germaniche, cristianizzate dal vescovo goto Ulfila.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per arianesimo

  • ARIANESIMO
    Enciclopedia dell' Arte Medievale (1991)
    Importante movimento eretico, che si sviluppò in Oriente nel corso del sec. 4° e dalla metà dello stesso secolo coinvolse l'Occidente, protraendosi qui, a causa delle invasioni dei barbari, fino a tutto il sec. 6° e oltre, con alterne vicende. Trae nome da Ario, prete di Alessandria d'Egitto, che intorno ...
  • ARIANESIMO
    Enciclopedia Italiana (1929)
    Dopo il pullulare dell'eresia gnostica e la fine delle persecuzioni, la controversia ariana si deve considerare, tra le grandi crisi attraversate dal cristianesimo antico, la più grave e ricca di conseguenze. È un succedersi di polemiche e sforzi molteplici per chiarire concetti e definire termini, ...