Arte lingua e letteratura

Musica

Si  è avvicinato alla musica sin da giovanissimo imparando a suonare diversi strumenti come la batteria, la chitarra, il pianoforte e il basso elettrico. Dal 2000 al 2010 è entrato a far parte del progetto Trikobalto con cui ha suonato nei più importanti festival italiani. Dal 2010 ha iniziato la carriera da solista e ha pubblicato il suo primo album nel 2013 Greitist Iz a cui ha fatto seguito Eternamente ora nel 2015. Nel 2016 con la canzone Amen ha vinto il Festival di Sanremo nella sezione Nuove proposte e il premio della critica Mia Martini. L'anno successivo è tornato al Festival di Sanremo tra i "big" con il brano Occidentali's Karma, risultando vincitore, e ha pubblicato l'album Magellano.

Arti visive

Storia composta da immagini in sequenza, cioè accostate l’una all’altra in modo da suggerire l’idea del movimento, i cui protagonisti parlano spesso per mezzo di ‘nuvole di fumo’ che provengono dalle loro bocche (i fumetti). Benché nel passato non manchino esempi di composizioni pittoriche o grafiche in cui si inseriscono scritte e battute dialogiche (talvolta uscenti dalla bocca stessa dei personaggi raffigurati, come in taluni affreschi medievali o, più tardi, in stampe, soprattutto satiriche), il fumetto come specifica e autonoma forma di espressione è fenomeno squisitamente moderno, la cui nascita è da mettersi in relazione con la crescente espansione della stampa quotidiana nei paesi industriali alla fine dell’Ottocento, con il progredire dei procedimenti per la stampa a colori a grandi tirature e in genere con il diffondersi dei mezzi di comunicazione di massa, soprattutto del cinema.

Cinema

Con il thriller Last embrace (1979) e la commedia Melvin and Howard (1981) ha mostrato notevole capacità nella fusione di più generi all'interno della stessa opera. I bruschi cambiamenti di tono, i continui slittamenti narrativi, la costruzione progressiva del ritmo sono stati gli elementi costitutivi dei successivi Who am I this time? (I commedianti, 1982), Swing shift (Swing shift. Tempo di swing, 1984), Something wild (1986) e Married to the mob (Una vedova allegra... ma non troppo, 1988). Ha poi diretto The silence of the lambs (1991, premio Oscar per il film e la regia), intenso film che esplora i meandri più sconosciuti della mente umana.