Arte lingua e letteratura

Musica

Cantautore italiano (n. Hannover 1965). Nel 2004 ha pubblicato il romanzo Non si muore tutte le mattine, al quale hanno fatto seguito In clandestinità (in collab. con V. Costantino, 2009), il diario di viaggio Tefteri. Il libro dei conti in sospeso (2013), Il paese dei coppoloni (2015, candidato al Premio Strega), da cui nel 2015 il regista S. Obino ha tratto il docufilm Vinicio Capossela - nel paese dei Coppoloni, e Vinic-io (con V. Spada, 2016).

Cinema

Attore televisivo, cinematografico e teatrale italiano (n. Trani 1979). Ha studiato a Roma presso il Centro sperimentale di cinematografia e, dopo alcune esperienze televisive e cinematografiche, ha raggiunto la popolarità con il film Tre metri sopra il cielo (2004). Considerato fra gli attori più promettenti della sua generazione, ha vinto premi prestigiosi (Globo d’oro, premio Gian Maria Volonté) recitando in pellicole molto diverse tra loro (commedie, film drammatici e storici). Tra i lavori più importanti si ricordano: Romanzo criminale (2005), Mio fratello è figlio unico (2007), La prima linea (2009), Mine vaganti (2010) e Manuale d’amore 3 (2011, dopo il successo di Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi).

Letteratura

Dopo la candidatura al Premio Pulitzer è stato chiamato a lavorare per il Los Angeles Times. Qualche anno più tardi ha pubblicato The black echo (1992), il primo di una lunga serie di romanzi thriller; dei numerosi volumi pubblicati molti hanno per protagonista il detective Harry Bosch, e tra di essi si ricordano, entrambi nel 2011,The drop (trad. it. La caduta, 2014) e The fifth witness, e The black box (2012). La maggior parte dei suoi libri è disponibile in italiano; tra i più recenti vanno segnalati The black box (2012; trad. it. 2015), The gods of guilt (2013; trad. it. Il dio della colpa, 2015) e The burning room (2014; trad. it. La strategia di Bosch, 2016)