Miller, Arthur

Miller, Arthur

Enciclopedie on line

Millermìlë›, Arthur. - Drammaturgo statunitense (New York 1915 - Roxbury, Connecticut, 2005). Figura d'intellettuale impegnato, fu, insieme a T. Williams, tra gli autori più significativi del teatro americano. Laureatosi in giornalismo all'univ. del Mich igan (1938), esercitò tale professione; esordì nel teatro nel 1944 con The man who had all the luck e Situation normal. Dopo il romanzo Focus (1945; trad. it. 1957), sull'antisemitismo, s'impegnò in drammi di critica sociale: All my sons (1947), contro i profittatori di guerra; Death of a salesman (1949), la sua opera migliore, il cui protagonista, vittima dei falsi valori, divenne il simbolo dell'uomo medio americano; The crucible (1953), denuncia in chiave metaforica del maccartismo, di cui poco dopo lo stesso M. sarebbe stato vittima (fu processato nel 1957); A view from the bridge (1955), sul tema dell'immigrazione. Dal tormentato matrimonio con l'attrice M. Monroe, per la quale scrisse il soggetto e la sceneggiatura del film di J. Huston The misfits (Gli spostati, 1961), nacque After the fall (1964), che suscitò scalpore per lo scoperto autobiografismo. Seguirono Incident at Vichy (1964), e The price (1968), sul rapporto tra responsabilità individuale e responsabilità collettiva. Dopo un decennio di crisi creativa, M. tornò a proporsi, sia pure con minore incisività, con The American clock ed Elegy for a lady (1980); Some kind of love story (1983); Danger memory (1986); The rider down mount Morgan (1991); Broken glass (1994); Mr. Peters'connections (1998); Resurrection Blues (2002). Fu autore anche di una raccolta di racconti (I don't need you any more and other stories, 1967), e di un libro d'impressioni autobiografiche (Timebends, 1987; trad. it. Svolte, 1988). Quasi tutti i suoi drammi sono stati tradotti e rappresentati in Italia.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Miller, Arthur

  • MILLER, Arthur
    Enciclopedia del Cinema (2004)
    Commediografo e sceneggiatore statunitense, di origine ebraica, nato a New York il 17 ottobre 1915. L'attività cinematografica del grande commediografo è stata sporadica ma significativa. In essa bisogna distinguere tra le rare sceneggiature originali e quelle, non sempre sue, per i film tratti dalle ...
  • MILLER, Arthur
    Enciclopedia Italiana - III Appendice (1961)
    Drammaturgo nordamericano, nato a New York il 17 ottobre 1915; si diplomò in lettere nel 1938 nella Guild, e fece per qualche tempo il giornalista. Come autore di teatro esordì nel 1944 Al suo primo lavoro teatrale, The man who had all the luck, seguì nello stesso anno Situation normal. Dopo una breae ...