BALLERINA

1930

di Ettore Arrigoni degli Oddi

BALLERINA (fr. hochequeue; sp. aguzanieve; ted. Bachstelze; ingl. wagtail). - Genere (Motacilla L.) di piccoli, graziosi uccelli appartenenti all'ordine dei Passeracei, famiglia Motacillidae. Comprende Ballerine bianche e nere, grigie e gialle, quest'ultime (le vere Cutrettole) già incluse dai separatisti nel genere Budytes. Numerose specie vivono in Europa, Africa, Asia, Australia, parecchie nella regione paleartica. In Italia sono conosciute dieci forme, delle quali cinque sono di comparsa accidentale e tre nidificano regolarmmte. La specie più nota è la Ballerina, Motacilla alba alba L.; dal colorito del piumaggio bianco e nero, con le parti superiori cenerino-pallido, ala lunga 81-96 mm. Un'altra specie compare irregolarmente in Italia, la Ballerina nera o Motacilla alba Yarrellii Gould, distinta per le tinte più scure e nerastre, soprattutto sul dorso; è propria delle Isole Britanniche, Belgio, Olanda, ecc.; gl'individui giovani si scanbiano facilmente con quelli della Ballerina. La Ballerina gialla o Motacilla cinerea cinerea Tunst., ha colorito generale disopra grigio-plumbeo, tendente all'olivastro, mento e gola biancastri (neri in estate), resto delle parti inferiori giallo-brillante; l'ala lunga 80-87 mm., la coda 96-104. Abita dalla Svezia meridionale al Mediterraneo; è stazionaria e nidificante in Italia, ma di solito poco abbondante e non gregaria, a differenza delle congeneri. Le altre specie nostrali del genere Motacilla sono note sotto il nome di Cutrettole.

Enciclopedia Italiana