Puòti, Basilio

Puòti, Basilio

Enciclopedie on line

Puòti, Basilio. - Letterato (Napoli 1782 - ivi 1847); acuto studioso della lingua italiana, tenne a Napoli (dal 1825) una scuola nella quale educava i giovani, in senso puristico, allo studio severo dei classici antichi e dei trecentisti e anche, senza apertamente proporselo, a sentimenti patriottici. Da essa uscirono, tra gli altri, L. Settembrini e F. De Sanctis. Oltre a numerose edizioni di testi classici e volgari, lasciò notevoli lavori di lingua e letteratura (Regole elementari della lingua italiana, 1833; Della maniera di studiare la lingua e l'eloquenza italiana, 1837).

Pubblicità

Altri risultati per Puòti, Basilio

  • PUOTI, Basilio
    Dizionario Biografico degli Italiani (2016)
    Nacque a Napoli il 27 luglio 1782 da Nicola e da Maria Arcangela Palmieri, primogenito di sette figli. La famiglia Puoti, originaria di Arienzo (Caserta), apparteneva alla cosiddetta nobiltà di toga. Destinato alla carriera legale, fulcro della sua formazione, impartita da precettori privati, furono ...
  • PUOTI, Basilio
    Enciclopedia Italiana (1935)
    Letterato, nato di nobile famiglia il 27 luglio 1782 a Napoli, ivi morto il 19 luglio 1847. Fu buon conoscitore delle lingue classiche; ma suo studio preferito fu la lingua italiana, rispetto alla quale seguì, sebbene senza troppa rigidezza, le dottrine dei puristi, che sostenne in varî scritti. Egli ...