Batmotropismo

    Enciclopedie on line

batmotropismo Attitudine del miocardio a reagire contraendosi a uno stimolo, purché di sufficiente intensità. La contrazione miocardica è sempre massima, qualunque sia l’intensità dello stimolo efficace (legge del tutto o niente). L’eccitabilità del miocardio può essere aumentata da stimolazioni del simpatico, somministrazione di adrenalina ecc., o diminuita da stimolazioni del vago, acetilcolina ecc. Si parla in tali casi di effetto batmotropo, rispettivamente positivo e negativo.

Argomenti correlati

Stimolo

stimolo In fisiologia, agente o condizione capace di indurre un mutamento dello stato fisico-chimico o dell’attività della sostanza vivente. L’attitudine della sostanza vivente a reagire a uno s. è detta eccitabilità o irritabilità. La risposta allo s. dipende essenzialmente dalla sua intensità, che deve essere superiore a un valore minimo (valore di soglia), al disotto del quale lo s. è inefficace (s. subliminale). Gli s. possono agire genericamente, oppure specificamente su determinati organi o funzioni. La natura degli s

Bifase, sistema

bifase, sistema In elettotecnica, sistema di due correnti alternate sfasate tra loro di 90°, in modo che all’intensità massima dell’una corrisponda l’intensità nulla dell’altra, e viceversa.

Permeabilità magnètica

permeabilità magnètica Grandezza (μ) che denota l'attitudine di un materiale a magnetizzarsi, definita come rapporto tra l'induzione magnetica B e l'intensità H  del campo magnetizzante, μ =B/H (p.m. assoluta). La p.m. relativa è il rapporto μr=μ/μ0 tra la p.m. assoluta di un mezzo e la p.m. μ0 del vuoto, pari a 4π ∙10−7H/m nel Sistema Internazionale. La p.m. relativa (e quindi anche quella assoluta) è costante nei corpi diamagnetici (μ ;μ0) è inversamente proporzionale alla temperatura; nei corpi ferromagnetici (μ >>μ0) la p

Pulsante

pulsante In fisica, si dice di grandezza periodica che ha sempre lo stesso segno (per es., l’intensità di una corrente alternata raddrizzata).In tecnologia chimica, colonna p. , apparecchiatura in cui l’impiego di pulsazioni rende più attivo il trasferimento di materia in operazioni quali l’estrazione con solvente, lo scambio ionico ecc.; letto p. , lo strato di solido contenuto in una colonna pulsante.

Invia articolo Chiudi