Baud

    Enciclopedie on line

baud Unità di misura della velocità di trasmissione di segnali di tipo telegrafico, inizialmente definita come corrispondente alla trasmissione di un ‘punto Morse’ al secondo e poi generalizzata a un codice qualunque, intendendosi che la misura in b. della velocità di trasmissione è pari al numero di elementi di codice trasmessi al secondo (per es., impulsi/s).

Approfondimenti

Baud > Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)

baud [Der. del cognome dell'inventore fr. J.-M.-E. Baudot (1845-1903)] Unità di misura della velocità di trasmissione di segnali di tipo telegrafico, inizialmente definita come corrispondente all... Leggi

Argomenti correlati

Bit

bit Cifra binaria (contrazione dell’ingl. bi[nary] [digi]t), cioè cifra del sistema di numerazione binario (➔ numerazione). Nella teoria dell’informazione e in informatica, è l’unità di misura del contenuto di informazione di un messaggio. Più precisamente un b. è la quantità di informazione che risolve l’incertezza tra due alternative (aperto o chiuso, acceso o spento, zero o uno ecc.). Il b. per secondo (bit/s) è l’unità di misura della velocità di trasmissione delle informazioni. Se la linea di trasmissione possiede due soli stati, il b. per secondo equivale a un baud.

MBPS

MBPS Megabit per secondo (anche indicato come Mbit/s o Mb/s); unità di misura che indica la velocità di trasmissione dati su una rete informatica. Si tenga presente che 1 Byte (B) corrisponde a 8 bit (b) e che 1 M. è uguale a 1.000.000 KBps (bit per secondo, ovvero 125 Bps – Byte per secondo). La velocità esatta con cui i dati vengono trasmessi da un dispositivo a un altro dipende però anche dalla velocità massima dei suddetti dispositivi, nonché da quella dei dispositivi intermedi di comunicazione (è possibile che questi siano più lenti della rete).

Var-ora

var-ora (o varora o VAR-ora) In elettrotecnica, unità di misura dell’energia reattiva, ovvero dell’integrale nel tempo della potenza reattiva (➔ potenza); è definita come la quantità corrispondente alla potenza reattiva di 1 var per un periodo di un’ora. Simbolo varh. Varorametro In elettrotecnica, misuratore di energia reattiva.

Telegrafia

telegrafia Ramo delle telecomunicazioni che tratta i metodi per ottenere la riproduzione a distanza del contenuto di documenti come scritti, stampati o figure, o la riproduzione a distanza di informazioni in una di tali forme. In passato il termine è stato usato per indicare metodi per la comunicazione a distanza di segnali corrispondenti a lettere, cifre o messaggi convenzionali: per es., t. ottica, quella realizzata mediante segnali visibili, come, per es., i segnali a braccia o con bandiere o luminosi tra nave e nave; t. acustica, quella attuata mediante segnali sonori; t

Invia articolo Chiudi