Blondie

    Enciclopedie on line

Blondie Personaggio femminile dell'omonima striscia comica a fumetti creata nel 1930 da C. Young (1901-1973). Moglie di un giovane un po' svagato, Dagwood, B. riesce, grazie all'ottimismo e al buon senso, a risolvere i tanti piccoli problemi di vita coniugale in una società tipicamente borghese.

Approfondimenti

Blondie > Enciclopedia dei ragazzi (2005)

BlondieUna moglie al passo con i tempiI fumetti creati da Chic Young nel 1930 sulla coppia composta da Blondie e Dagwood (in Italia Dagoberto) sono tra i più diffusi nel mondo. Le divertenti vicende dei rappresentanti di quella che può essere definit... Leggi

Argomenti correlati

Dick Tracy

Dick Tracy Protagonista dell'omonima striscia a fumetti ideata da C. Gould (1900-1985) e pubblicata, a partire dal 1931, dal Chicago tribune. Poliziotto instancabile nella lotta contro i peggiori criminali, D.T. è protagonista di storie dal carattere fortemente realistico, nuovo per il fumetto statunitense degli anni Trenta.

Mandrake

Mandrake Protagonista dell'omonima serie a fumetti, creata nel 1934 da L. Falk (1911-1999), autore dei testi, e dal disegnatore P. Davis (1906-1964). M. è il più celebre mago dei fumetti; vestito con il tipico abito dei prestigiatori e accompagnato dal fedele aiutante nero Lothar, esercita i suoi straordinari poteri contro criminali e mostri di vario genere.

Pogo

Pogo Opossum protagonista della striscia a fumetti creata da W. Kelly (1913-1973) e pubbl. negli USA dal 1948 al 1975. P., buono e generoso, si lascia coinvolgere nelle avventure degli animali della palude di Okefenokee, soprattutto dal coccodrillo Albert. Nelle sue storie sono state a volte introdotte caricature animalesche di personaggi noti, con un chiaro intento di satira politica e sociale.

Sturmtruppen

Sturmtruppen Striscia a fumetti creata nel 1968 da Bonvi, pseud. di Franco Bonvicini (1941-1995). Le S. (ted. "truppe-tempesta") sono un'efficace satira dell'ottuso militarismo nazista. Soldati pasticcioni, paurosi, con una gran voglia di tornare a casa, suscitano il riso con il buffo tedesco maccheronico delle loro battute; ma si tratta di un riso amaro, che fa riflettere sulla stupidità e la crudeltà della guerra.

Invia articolo Chiudi