Brunei

Brunei

Enciclopedie on line

Brunei Stato dell’Asia. Il territorio si estende lungo la costa nord-occidentale dell’isola di Borneo ed è circondato dallo Stato malese di Sarawak, che vi protende una striscia di territorio, separandolo in due parti.

Il B. occupa una pianura costiera, paludosa e invasa da mangrovie, e due appendici interne, che si spingono fino ai primi rilievi dei Monti Crocker. Densamente popolato, i suoi abitanti sono costituiti in gran parte da Malesi (70%), cui si aggiungono Cinesi e Indiani e, all’interno, gruppi indigeni (Daiacchi ecc.). La quota della popolazione di etnia malese tende a crescere soprattutto a causa dell’emigrazione di molti Cinesi, conseguenza di una politica che tende a valorizzare la cultura malese e a caratterizzare lo Stato in senso islamico. La popolazione è concentrata soprattutto nella capitale Bandar Seri Begawan (oltre 27.000 ab.) e intorno ai centri petroliferi, dove si è anche avuta un’immigrazione di manodopera dai territori vicini.

L’economia del paese dipende quasi interamente dalle risorse di petrolio e di gas naturale, i cui proventi servono a finanziare progetti di sviluppo tesi a diversificare la struttura produttiva. L’agricoltura (riso, banane, agrumi, manioca, palma da cocco) ha perso gran parte della sua importanza. Le foreste danno una discreta quantità di legname e di caucciù. I giacimenti petroliferi – 219.300 barili al giorno (2006) – di Seria, Ampa e Jerudong sono collegati con oleodotto alle raffinerie di Lutong nel Sarawak; il gas naturale estratto a Seria è destinato prevalentemente alla produzione di energia elettrica. In campo industriale sono sviluppati i settori petrolchimico, cantieristico, alimentare, tessile, del legno e della gomma. Grazie all’esportazione di petrolio e di gas naturale la bilancia commerciale è in attivo. 

Per il valore del PIL pro capite (38.005 dollari stima 2008), il B. si colloca fra i primi 15 paesi della graduatoria mondiale, accanto a molti Stati occidentali e in posizione simile, ma migliore, rispetto a quella dei classici produttori di petrolio del Vicino e Medio Oriente. Com’è ovvio, tale indicatore reddituale non è sufficiente per catalogare il B. tra i paesi sviluppati, considerando la sua schiacciante dipendenza dalla produzione di idrocarburi e dalla loro esportazione (diretta per oltre la metà verso il Giappone), le disparità di ricchezza, le condizioni sociali tuttora largamente insoddisfacenti. Il governo ha pertanto intrapreso una serie di iniziative volte a ingrandire e differenziare il modesto apparato industriale, a stabilire relazioni commerciali con un maggior numero di paesi, nonché a favorire, attraverso agevolazioni fiscali, investimenti esteri nei settori secondario e terziario. Il porto principale è quello di Muara.

storia

Nel 16° sec. l’autorità del sultano di B. si estendeva sul Borneo, su parte delle isole Sulu e sulle Filippine, ma nei secoli successivi il B. perse la maggior parte dei propri territori a opera di Olandesi e Inglesi. Nel 1888, ridotto ai confini attuali, il sultanato fu posto sotto la protezione del Regno Unito. Occupato dal Giappone dal 1941 al 1945, tornò poi sotto il controllo inglese e solo nel 1984 divenne indipendente nell’ambito del Commonwealth. 

Il sultanato ha mantenuto le sue tradizionali caratteristiche di regime assoluto. Il sultano Hassan al-Bolkiah, asceso al trono nel 1967, in seguito all’abdicazione del padre, Omar Ali Saifuddin (sultano dal 1950), ha rafforzato il carattere islamico della monarchia e ribadito il ruolo fondamentale della famiglia reale nello Stato. Solo nel 2005 ha consentito la creazione di un Parlamento di 25 membri, tutti peraltro di nomina reale e privi di effettivi poteri.

Pubblicità

Altri risultati per Brunei

  • Brunei
    Atlante Geopolitico 2016 (2016)
    bandiera posizione mappa informazioni principali Il Brunei è una monarchia assoluta alla cui guida è il sultano Haji Hassanal Bolkiah, al potere dal 1967. L’istituzione della monarchia gode di una legittimità di carattere religioso-culturale, sostenuta dall’ideologia nazionale, la Melaju Islam Beraja, ...
  • BRUNEI
    Enciclopedia Italiana - IX Appendice (2015)
    Demografia e geografia economica. Storia Brunei Demografia e geografia economica di Libera D'Alessandro. – Stato dell’Asia sudorientale, situato nel settore settentrionale dell’isola di Borneo. Il Paese, che conta 423.205 ab. (secondo una stima UNDESA, United Nations Department of Economicand Social ...
  • Brunei
    Atlante Geopolitico 2015 (2015)
    bandiera posizione mappa Informazioni principali Dati generali Il Brunei è una monarchia assoluta alla cui guida è il sultano Haji Hassanal Bolkiah, al potere dal 1967. L’istituzione della monarchia gode di una legittimità di carattere religioso-culturale, sostenuta dall’ideologia nazionale, la Melaju ...
  • Brunei
    Atlante Geopolitico 2014 (2014)
    bandiera posizione mappa Dati geografici Politica La stabilità del paese e il pieno appoggio dato dalla popolazione al sovrano derivano dall’alto livello economico e dall’elevato standard di vita che il sultano riesce a garantire tramite sussidi alimentari, cure mediche gratuite, accesso libero e ...
  • Brunei
    Atlante Geopolitico 2013 (2013)
    bandiera posizione mappa Dati geografici Politica La stabilità del paese e il pieno appoggio dato dalla popolazione derivano dal livello economico e dall’elevato standard di vita che il sultano riesce a garantire tramite sussidi alimentari, cure mediche gratuite, accesso libero e gratuito all’istruzione, ...
  • Brunei
    Atlante Geopolitico 2012 (2012)
    Bandiera Posizione Carta fisico-politica Dati geo-amministrativi È governato dal 1967 dal sultano Hassanal Bolkiah, che attualmente figura tra gli uomini più ricchi del mondo. Nel 1957, quando la Malaysia ottenne l’indipendenza, il piccolo principato scelse di restare autonomo, rimanendo all’interno ...
  • Brunei
    Dizionario di Storia (2010)
    Stato dell’Asia, sulla costa nordoccidentale del Borneo. Nel 16° sec. l’autorità del sultano di Brunei si estendeva sul Borneo, su parte delle isole Sulu e sulle Filippine, ma nei secoli successivi il Brunei perse la maggior parte dei propri territori a opera di olandesi e inglesi. Nel 1888, ridotto ...
  • BRUNEI
    Enciclopedia Italiana - VII Appendice (2006)
    Brunei Geografia umana ed economica Stato dell'Asia sud-orientale, situato nel settore settentrionale dell'isola di Borneo. Al censimento del 2001 la popolazione era di 332.844 ab., di cui oltre il 66% rappresentato da malesi (attestandosi secondo stime del 2005, sui 374.000 ab.). È sensibilmente ...
  • BRUNEI
    Enciclopedia Italiana - VI Appendice (2000)
    Brunei (App. V, i, p. 432; v. borneo, VII, p. 496; App. II, i, p. 438; III, i, p. 251) Geografia umana ed economica di Anna Bordoni Popolazione Il sultanato, piuttosto densamente popolato, nel 1998, secondo una stima, contava 315.000 abitanti, per oltre due terzi Malesi, Cinesi e Indiani, cui si ...
  • BRUNEI
    Enciclopedia Italiana - V Appendice (1991)
    (Borneo, VII, p. 496; App. II, I, p. 438; III, I, p. 251) Sultanato della parte settentrionale dell'isola di Borneo, stato indipendente dal 1° gennaio 1984. Ultimo lembo dei vasti domini inglesi dell'Asia sud-orientale, non aveva seguito le sorti degli altri due vicini possedimenti britannici dell'isola ...
  • BRUNEI
    Enciclopedia Italiana (1930)
    (A. T., 95-96). - Sultanato e città dell'isola di Borneo. Il territorio del sultanato si stende lungo la costa nord-occidentale dell'isola (6.500 kmq.). Il censimento del 1921 dava 25.454 ab., in massima parte Malesi o tribù borneane, con 1434 Cinesi, 37 Indiani e 35 Europei. Lungo la costa vi è una ...