Frugóni, Carlo Innocenzo

Enciclopedie on line

Frugóni, Carlo Innocenzo. - Poeta (Genova 1692 - Parma 1768). Somasco, fu da Clemente XII prosciolto dai voti monastici. Poeta (dal 1725) della corte dei Farnese a Parma e poi (passati col trattato di Aquisgrana ai Borboni di Spagna i ducati di Parma, Piacenza e Guastalla) di quella borbonica, il F., che ebbe notevoli cariche tra le quali quella di segretario perpetuo dell'Accademia di belle arti, fu per qualche tempo ritenuto primo tra i lirici tanto che S. Bettinelli scelse i suoi versi sciolti - insieme coi suoi proprî e con quelli di F. Algarotti (Versi sciolti di tre eccellenti autori) - come degni di essere proposti a modello di nuova poesia. Il F., consapevole dei suoi limiti, se ne dolse; né volle mai pubblicare la raccolta completa delle sue innumerevoli poesie. La reazione alla fama esagerata cominciò presto e fu autorevole (Baretti, Alfieri, ecc.) e generale. Il F. fu ritenuto prototipo dei "versiscioltai" inconcludenti, poeta facile e vuoto; "padre incorrotto di corrotti figli" lo disse, per difenderlo, il Monti; ma è certo che le critiche erano almeno in parte giustificate. Il Frugoni è autore di numerose composizioni (canzonette, poesie eroiche, odi, sonetti, versi sciolti) che nel 1779 furono raccolte in dieci volumi di Opere poetiche: alcune di queste liriche (e particolarmente quelle che cantano l'amore e la raffinata gioia del vivere settecentesca) resistono al tempo. Scrisse anche libretti d'opera.

Approfondimenti

FRUGONI, Carlo Innocenzo > Dizionario Biografico degli Italiani (1998)

FRUGONI, Carlo Innocenzo. - Nacque a Genova il 21 nov. 1692 da Giovan Stefano e da Camilla Isola, entrambi patrizi genovesi.La famiglia, come era peraltro consentito alla nobiltà genovese dagli statuti, aveva esercitato ed esercitava la mercatura, il... Leggi

Frugoni, Carlo Innocenzo > Enciclopedia Dantesca (1970)

Frugoni, Carlo Innocenzo. - L'unico contatto meritevole di menzione fra l'abate e letterato genovese (1692-1768) e D. si ebbe quando il Bettinelli pubblicò la nota raccolta dei Versi sciolti di tre eccellenti autori moderni (1757) preceduta dalle Let... Leggi

FRUGONI, Carlo Innocenzo > Enciclopedia Italiana (1932)

FRUGONI, Carlo Innocenzo. - Poeta; il più frondoso e dissipato degli arcadi; nato a Genova il 21 novembre 1692, morto a Parma il 20 dicembre 1768. Uscito da famiglia dogale, fu avviato a vita religiosa tra i somaschi; ma egli si tolse ai vincoli mona... Leggi

Argomenti correlati

Filippo di Borbone duca di Parma, Piacenza e Guastalla

Filippo di Borbone duca di Parma, Piacenza e Guastalla. - Quarto figlio (Madrid 1720 - Alessandria 1765) di re Filippo V di Spagna e di Elisabetta Farnese, fratello di Carlo, re di Napoli e di Sicilia e poi di Spagna; partecipò alla guerra di success

Albani, Alessandro

Albani, Alessandro. - Ecclesiastico (Urbino 1692 - Roma 1779), nipote di Clemente XI e fratello di Annibale, fu insigne mecenate, bibliofilo e collezionista di reperti antichi. Vita e attività. Passato dalla carriera delle armi a quella ecclesiastica

Carlo Emanuèle III di Savoia re di Sardegna

Carlo Emanuèle III di Savoia re di Sardegna. - Figlio minore (Torino 1701 - ivi 1773) di Vittorio Amedeo II e di Anna di Francia, erede dello stato nel 1715 per la morte del fratello maggiore Vittorio Amedeo, salì al trono nel 1730 all'abdicazione de

Affò, Ireneo (al secolo Davide)

Affò, Ireneo (al secolo Davide). - Erudito (Busseto 1741 - Parma 1797); minore osservante, prof. a Guastalla (1768), quindi vicebibliotecario (1778) e poi (1785) bibliotecario della Palatina di Parma. Le opere più importanti sono il Dizionario precet

Invia articolo Chiudi