cash and carry

cash and carry

Enciclopedie on line

cash and carry Principio adottato dagli USA, nella revisione del 1937 della legge di neutralità, secondo il quale le esportazioni (escluse quelle di armi e munizioni, rigorosamente vietate nei confronti di paesi belligeranti) dovevano restare libere a condizione che al momento di lasciare il territorio americano qualunque titolo o interesse sulle merci vendute fosse passato al compratore straniero e questi provvedesse al trasporto su navi non americane. Il principio fu abbandonato con l’adozione della legge ‘Affitti e prestiti’ (marzo 1941). 

Nel linguaggio commerciale, forma di vendita («paga e porta via») effettuata da grossisti a favore di dettaglianti e di utilizzatori professionali in possesso di partita IVA. Nei centri c. l’acquirente si serve da solo, paga in contanti e provvede al trasporto della merce.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per cash and carry

  • cash and carry
    Dizionario di Economia e Finanza (2012)
    Locuzione inglese («paga e porta via», «pagamento in contanti») che identifica una particolare tipologia di supermercato della Grande Distribuzione Organizzata (GDO). Sorti originariamente negli Stati Uniti e nel tempo divenuti popolari anche in Europa, con la medesima denominazione, i cash and carry ...