Cassa Depositi e Prestiti

Cassa Depositi e Prestiti

Enciclopedie on line

Cassa Depositi e Prestiti (CDP) Istituzione finanziaria che, fondata nel 1863, operava come una delle direzioni generali del ministero del Tesoro, senza personalità giuridica, ma con autonomia contabile e amministrativa. Era organo di amministrazione delle casse di risparmio postali e istituto per l’erogazione di mutui a lungo termine, finanziati in prevalenza dalla raccolta postale, per investimenti pubblici o sostegno alla finanza locale. In seguito alla l. 197/13 maggio 1983, divenne azienda autonoma dello Stato con personalità giuridica, autonomia patrimoniale e di bilancio e funzioni d’intermediazione finanziaria sempre nello stesso ambito. Nel 2002 ha costituito la società finanziaria Infrastrutture S.p.A., per finanziare infrastrutture e opere pubbliche o per concedere finanziamenti destinati allo sviluppo, e la società Patrimonio dello Stato S.p.A. per la gestione del patrimonio dello Stato. Con d.l. 269/30 settembre 2003, convertito con modificazioni nella l. 326/24 novembre 2003, la C. è stata trasformata in società per azioni.

Categorie

Altri risultati per Cassa Depositi e Prestiti

  • Cassa Depositi e Prestiti (CDP)
    Dizionario di Economia e Finanza (2012)
    Istituzione finanziaria, controllata dallo Stato, che gestisce il risparmio postale. Cenni storici. La CDP fu fondata a Torino nel 1850, con la funzione di raccogliere depositi presso i risparmiatori; nel 1857 un regio decreto ne allargò l’ambito di operatività al finanziamento degli enti pubblici. ...
  • Cassa depositi e prestiti
    Lessico del XXI Secolo (2012)
    Cassa depòsiti e prèstiti. – Società per azioni detenuta al 70% dallo Stato italiano (tramite il Ministero dell’Economia) e al 30% dalle Fondazioni bancarie. La Cassa è nata nel 1863, ma nel primo decennio del Duemila il legislatore ne ha mutato struttura e funzione (Cassa depositi e prestitil. 269/2003) ...