DISGIUNTIVE, CONGIUNZIONI

    La grammatica italiana (2012)

DISGIUNTIVE, CONGIUNZIONI

Le congiunzioni disgiuntive (dette anche alternative) sono ➔congiunzioni coordinative o subordinative che hanno la funzione di introdurre un’alternativa tra due parole, due concetti o due frasi, a volte escludendo uno dei due.

Le congiunzioni disgiuntive più frequenti sono o, oppure, ovvero, altrimenti

Si può mangiare il prosciutto o la mortadella

Si beve vino oppure acqua

Mi chiedo se sia meglio vincere o perdere

Se gli elementi coordinati sono due, la congiunzione o può essere ripetuta davanti a ogni parola

o te o me, o bianco o nero, o sole o luna

Quando l’alternativa riguarda più di due elementi, la o precede di solito soltanto l’ultimo

La busta bianca, rossa o blu: quale sceglie?

Quando una congiunzione disgiuntiva coordina due o più soggetti, la ➔concordanza di solito è al singolare, soprattutto se si configura un’alternativa netta

stasera vieni tu o lei?

altrimenti è possibile anche una concordanza al plurale

se vuoi c’è una mela o una banana / se vuoi ci sono una mela o una banana.

USI

La congiunzione o può avere anche una funzione esplicativa

Il sommelier, o esperto dei vini, è un lavoro sempre più diffuso

Nell’italiano contemporaneo la congiunzione ovvero è usata soprattutto con valore dichiarativo (➔dichiarative, congiunzioni)

Lavora all’FBI, ovvero Federal Bureau of Investigation

È scorretto l’uso, molto frequente soprattutto nel linguaggio giornalistico, di ➔piuttosto che come congiunzione disgiuntiva

Abbiamo mele o / oppure pere (e non Abbiamo mele piuttosto che pere).

VEDI ANCHE d (eufonica)

Approfondimenti

Disgiuntive, congiunzioni > Enciclopedia Dantesca (1970)

disgiuntive, congiunzioni. - Vedi in Appendice la trattazione sulle strutture grammaticali del volgare di Dante.... Leggi

Invia articolo Chiudi