Angelini, Costanzo

Angelini, Costanzo

Enciclopedie on line

Angelini, Costanzo. - Pittore (Santa Giusta, Rieti, 1760 - Napoli 1853); principale esponente del gusto neoclassico a Napoli. Dimorò a Roma e dai suoi studî sull'antico L. Volpato e R. Morghen trassero le incisioni per i Principî del disegno tratti dalle più eccellenti statue antiche (1786). Dal 1790 visse a Napoli, dove disegnò e pubblicò i vasi greci della coll. Hamilton (1791-95) e fu apprezzato ritrattista della corte e della società napoletana. Fu soprintendente al restauro dei dipinti del Museo Borbonico (1813).

Categorie

Altri risultati per Angelini, Costanzo

  • ANGELINI, Costanzo
    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 3 (1961)
    Nacque a Santa Giusta (Amatrice), il 22 ott. 1760. Trasferitosi a Roma con il fratello Lorenzo per studiare lettere presso uno zio sacerdote, si dedicò invece alla pittura sotto la guida di Marco Caprinozzi, scolaro di Pietro Bianchi. Si accostò ben presto ai modi neoclassici, facendosi apprezzare per ...
  • ANGELINI, Costanzo
    Enciclopedia Italiana (1929)
    Pittore, nato in S. Giusta, paesello dell'Abruzzo Aquilano, il 22 ottobre 1760. Dotato d'ingegno vivissimo, recatosi a Roma col fratello Lorenzo per studiare lettere presso uno zio sacerdote, fu spinto man mano da forte tendenza allo studio delle belle arti. Frequentò per la pittura la scuola di Pietro ...