Negri, Cristoforo

Negri, Cristoforo

L'Unificazione

Negri, Cristoforo

Geografo, economista e diplomatico (Milano 1809 - Firenze 1896). Professore di Scienze e leggi politiche nell’università di Padova, dopo gli avvenimenti del 1848 lasciò il Veneto e riparò in Piemonte, dove Gioberti lo chiamò a reggere la divisione consolare al ministero degli Esteri, carica che gli fu confermata anche da d’Azeglio. Dopo il 1859 ebbe vari incarichi di ordine politico-economico, che lo condussero a visitare molti centri del Mediterraneo e a interessarsi dello sviluppo dei rapporti italiani con i paesi d’oltremare. Nel 1867 fu tra i fondatori della Società geografica italiana della quale tenne la presidenza per i primi quattro anni di vita. Console generale d’Italia ad Amburgo dal 1874 al 1875, dopo il collocamento a riposo continuò ad avere svariati incarichi di rappresentanza: partecipò alla riunione indetta dal re Leopoldo II del Belgio per la fondazione dell’Associazione internazionale africana, a quella per la costruzione del Canale di Panama e alla conferenza coloniale di Berlino del 1884-1885. Nel 1890 fu nominato senatore.

Categorie

Altri risultati per Negri, Cristoforo

  • NEGRI, Cristoforo
    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 78 (2013)
    Nacque a Milano il 13 giugno 1809 da Ferdinando e da Giuseppina Arnaboldi, di antica famiglia della Brianza. Ebbe quattro sorelle e due fratelli. Compì i primi studi nelle scuole di Corbetta e Parabiago, presso Milano, e in seguito nei seminari arcivescovili di Lecco e di San Pietro Martire in Brianza. ...
  • Négri, Cristoforo
    Enciclopedie on line
    Négri, Cristoforo. - Geografo, economista e diplomatico (Milano 1809 - Firenze 1896), prof. di scienze e leggi politiche nell'univ. di Padova, dopo il 1848 andò esule in Piemonte, dove fu alla direzione della divisione consolare del ministero degli Esteri. Dopo il 1859 fu incaricato di alcune missioni ...
  • NEGRI, Cristoforo
    Enciclopedia Italiana (1934)
    Storico, geografo, economista, diplomatico, nato a Milano il 13 giugno 1809 da famiglia brianzola, morto a Firenze il 18 febbraio 1896. Seguì a Pavia e nelle università austroungariche gli studî giuridici e sociali e si laureò a Pavia nel 1831. Pure coltivando poi gli studî astronomici, non abbandonò ...