De Róssi, Giovanni Battista

De Róssi, Giovanni Battista

Enciclopedie on line

De Róssi, Giovanni Battista. - Archeologo ed epigrafista (Roma 1822 - Castel Gandolfo 1894), fondatore dello studio scientifico delle antichità cristiane. Allievo di G. Marchi, iniziò lo studio delle iscrizioni cristiane di Roma fissando nuovi criterî paleografici e cronologici. Collaborò anche al Corpus Inscriptionum Latinarum. Esplorò le catacombe romane, chiarendone la topografia e la storia, diresse gli scavi di quelle di Callisto, scoprendo le tombe dei papi e di Cecilia, scavò il sepolcro di Nereo e Achilleo e di Petronilla nell'ipogeo dei Flavî sull'Ardeatina, quello di Gennaro, di Felicissimo e Agapito nel cimitero di Pretestato, di Ippolito nell'Agro Verano, degli Acilî Glabrioni e di antichi martiri nel cimitero di Priscilla sulla Salaria. Illustrò pitture, mosaici e iscrizioni in numerosi lavori e concepì il piano dell'opera Roma sotterranea che doveva descrivere tutti i cimiteri cristiani e di cui curò tre volumi (1864-1877); da ricordare anche i due volumi delle Inscriptiones Christianae Urbis Romae (1861-1888) e il Bullettino di archeologia cristiana da lui fondato (1863) e condotto innanzi, da solo, per un trentennio. Ordinò anche il Museo cristiano lateranense (dal 1970 trasferito nel complesso dei Musei vaticani).

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per De Róssi, Giovanni Battista

  • De Rossi, Giovanni Battista
    Il Contributo italiano alla storia del Pensiero - Storia e Politica (2013)
    Giovanni Battista De Rossi Fondatore dell’archeologia cristiana come moderna disciplina scientifica, estraneo a teorizzazioni storiografiche e disimpegnato dalla politica, Giovanni Battista De Rossi non pare rientrare nelle categorie del pensiero storico-politico. Eppure, profondamente immerso negli ...
  • DE ROSSI, Giovanni Battista
    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 39 (1991)
    Nato a Roma il 23 febbr. 1822 dal commendatore Camillo Luigi (già segretario del nunzio pontificio L. Caleppi) e da Marianna Bruti Liberati, compì gli studi di lettere e filosofia presso il Collegio Romano; e nel 1843 conseguì alla Sapienza la laurea in utroque. Gli studi giuridici contrastavano tuttavia ...
  • DE ROSSI, Giovanni Battista
    Enciclopedia Italiana (1931)
    Archeologo ed epigrafista, nato a Roma il 23 febbraio 1822, morto a Castel Gandolfo il 21 settembre 1894. Grande studioso di antichità, principe negli studî d'archeologia cristiana, che per lui raggiunsero alta dignità scientifica e universale riconoscimento. Nato verso la fine del sec. XVI, molto dopo ...