DEGLI ANTONII, Giovanni Battista

    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 36 (1988)

di Arnaldo Morelli

DEGLI ANTONII, Giovanni Battista. - Figlio di Giovanni e fratello di Pietro, nacque a Bologna il 24 giugno 1636.

Giovanni nacque a Bologna intorno al 1600. Fu trombonista del Concerto palatino (ossia del complesso civico bolognese di strumenti a fiato) dal 1630, come soprannumerario, e dal 1642, come ordinario, fino al 1650, quando cedette il posto al figlio Giovanni Battista. Dal 1633 fu pure musico in S. Petronio, rimanendovi fino al 1656. Morì a Bologna dopo il dicembre 1656.

Il D. fu trombonista, organista e compositore. Forse allievo di G. Predieri senior (Fantuzzi) nel 1650 prese il posto del padre come trombonista nel Concerto palatino rimanendovi fino all'anno 1675, e nel 1654 entrò nella cappella musicale di S. Petronio, allora diretta da M. Cazzati, dalla quale fu dimesso nel 1657 a seguito di una riforma dell'organico operata dallo stesso Cazzati; cercò invano di esservi riammesso, forse nel 1691-92, come organista. Nel 1684 fu ammesso nell'Accademia filarmonica di Bologna. Fu pure organista della basilica di S. Giacomo Maggiore dal 1687 al 1698.

Le sue opere pubblicate a stampa a partire dal 1687 comprendono esclusivamente musiche strumentali in gran parte destinate al violino e al violoncello, fatta eccezione per due raccolte di Versetti per organo, apparse nel 1687 e nel 1696 (quest'ultima dedicata all'organista e didatta d. Giuseppe Mariani). Di rilievo sono le Ricercate sopra il violoncello o clavicembalo op. I (1687), importante testimonianza nell'evoluzione del repertorio per violoncello solo. Morì a Bologna nel 1698.

Di lui ricordiamo, tutte pubblicate a Bologna, le composizioni: Ricercate sopra il violoncello o clavicembalo... opera prima, G.Micheletti, 1687; Versetti per tutti li toni tanto naturali, come trasportati, per l'organo... opera seconda, G.Monti, 1687 (ristampa: M. Silvani, 1702); Balletti, Correnti, Gighe e Sarabande da camera a violino e clavicembalo o violoncello... opera III, M. Silvani, 1677 [= 1687?] (ristampa: G. Micheletti, 1688); Balletti, Correnti, Gighe e Sarabande a tre, due violini e clavicembalo o violoncello... opera IIII, Id., s. a.; Ricercate a violino e violoncello e clavicembalo... opera quinta, Id., 1690; Balletti a violino e violoncello o clavicembalo... opera sesta, Id., 1690; Versetti da organo per tutti li tuoni... opera settima, C.M. Fagnani, 1696 (ristampa: Venezia, G. Sala, 1697).

Bibl.: G. Fantuzzi, Notizie degli scrittori bolognesi, Bologna 1781, I, p. 264; Bologna, Accademia filarmonica, ms. 1, 3: Notizie sull'Accademia de' Filarmonici, n. 61; L. Torchi, La musica istrumentale italiana, Torino 1901, pp. 77-81; F. Vatielli, Arte e vita musicale a Bologna, Bologna 1927, ad Ind.; H. G. Mishkin, The solo-violin sonata of the Bologna school, in Musical Quarterly, XXIX (1943), p. 97; W. S. Newman, The sonata in the baroque era, Chapel Hill 1959, pp. 73, 138 s., 157; A. Schnoebelen, Cazzati vs. Bologna 1657-71, in Musical Quarterly, LVII (1971), p. 36; C. Vitali, L'esame di ammissione di un musico palatino a Bologna nella prima metà del '600, in Il Carrobbio, IV(1978), p. 425; Id., Il Teatro alla moda ha finalmente un editore e altre spigolature archivistiche..., in Note d'archivio per la storia musicale, n. s., I (1983), pp. 248 s.; O. Gambassi, Origine, Statuti e Ordinamenti del Concerto Palatino della Signoria di Bologna, III, in Nuova Rivista musicale italiana, XVIII (1984), p. 635; C. Vitali, Antonii, Degli, in Diz. della musica e dei musicisti, Le Biografie, I, pp, 115 s.; O. Gambassi, La cappella musicale di S. Petronio, Firenze 1987, pp. 118-32, 485.

Invia articolo Chiudi