Del Carrétto, Galeotto, dei marchesi di Savona

Enciclopedie on line

Del Carrétto, Galeotto, dei marchesi di Savona. - Poeta (m. 1530); visse alle corti di Monferrato, Milano, Mantova. Scrisse rime per Isabella d'Este-Gonzaga, la Comedia de Timon greco (1497), una tragedia, Sofonisba (1502). Lasciò anche una cronaca del Monferrato in ottave, e un'altra in prosa.

Argomenti correlati

Mallare

Mallare Comune della prov. di Savona (32,6 km2 con 1297 ab. nel 2008). ● Feudo dei marchesi Del Carretto, passò quindi a famiglie nobili genovesi, poi ai duchi di Mantova e nel 1708 ai Savoia.

Tebaldèo, Antonio

Tebaldèo, Antonio. - Poeta (Ferrara 1463 - Roma 1537); modificò il suo cognome, Tebaldi, in T. per vezzo umanistico. Fu alle corti di Ferrara e di Mantova, dove fu precettore d'Isabella d'Este. Fu anche segretario a Ferrara di Lucrezia Borgia, finché

Chiabrèra, Gabriello

Chiabrèra, Gabriello. - Poeta (Savona 1552 - ivi 1638). Visse in Liguria, a Roma e a Firenze aiutato da varî mecenati (Carlo Emanuele I, Ferdinando I, i Gonzaga, i Medici) ed ebbe come maestri Paolo Manuzio e Sperone Speroni. Scrisse d'aver voluto sc

Isabèlla d'Este Gonzaga marchesa di Mantova

Isabèlla d'Este Gonzaga marchesa di Mantova. - Figlia (Ferrara 1474 - ivi 1539) del duca Ercole d'Este e di Eleonora d'Aragona. Sposò (1490) Francesco Gonzaga, marchese di Mantova, col quale condivise la responsabilità del governo dello stato: col ma

Invia articolo Chiudi