Purificato, Domenico

Enciclopedie on line

Purificato, Domenico. - Pittore italiano (Fondi 1915 - Roma 1984). Stabilitosi a Roma nel 1933, aderì alla linea di ricerca di Scipione e di M. Mafai, orientandosi a una pittura tonale di forte intensità emotiva. Dal dopoguerra, fedele ad un realismo misurato e di schietta umanità, si dedicò alla scenografia teatrale e cinematografica e alla critica d'arte; insegnò all'Accademia di Brera. Opere nella Galleria nazionale d'arte moderna di Roma.

Approfondimenti

PURIFICATO, Domenico > Enciclopedia Italiana - III Appendice (1961)

PURIFICATO, Domenico. - Pittore, nato a Fondi (Latina) il 14 marzo 1915; titolare della cattedra di ornato al Liceo artistico di Firenze. Partecipe più da spettatore che da attore, quasi da allievo data la sua giovane età, alle ricerche e alle polemi... Leggi

Argomenti correlati

Licata, Riccardo

Licata, Riccardo. - Pittore e incisore italiano (Torino 1929 - Venezia 2014). Studiò a Venezia e a Parigi dove, in contatto con le esperienze informali, volse la sua ricerca alla definizione di ritmi spaziali segnicamente scanditi (Pittura C. 12 I.F.

Piatti, Antonio

Piatti, Antonio. - Pittore italiano (Viggiù 1875 - ivi 1962). Avviato dal padre Domenico (m. 1916) e da L. Bistolfi alla scultura, si dedicò poi solo alla pittura che studiò all'accademia di Brera con C. Tallone. Tornato in Italia dopo un soggiorno a

Basaldella, Afro

Basaldèlla <-¿->, Afro. - Pittore italiano (Udine 1912 - Zurigo 1976), fratello di Dino e di Mirko, noto in arte con il nome di Afro; venuto a Roma col fratello Mirko, sentì l'influenza di Scipione e di Mafai. Si volse quindi al neocubismo, sempre pi

Mafai, Miriam

Mafài, Miriam. - Giornalista italiana (Firenze 1926 - Roma 2012), figlia di Mario e di A. Raphael. Aderì al partito comunista italiano nel 1943, partecipando alla Resistenza. Cronista parlamentare dell'Unità (dal 1962), ha poi diretto il settimanale

Invia articolo Chiudi