DE MARTINO, Edoardo

Enciclopedia Italiana (1931)

di Ugo Fleres

DE MARTINO, Edoardo. - Pittore, nato a Salerno nel 1836 o 1840, morto a Londra il 21 maggio 1912. Entrò nella marina e vi raggiunse il grado di tenente di vascello, ma a trent'anni l'amore dell'arte, che da fanciullo lo aveva accostato al gruppo dei pittori di Portici, lo riavvinse; ed egli si consacrò alla pittura, costantemente dipingendo scene navali, prima a Napoli, poi a Londra. In Inghilterra egli ebbe la carica di pittore di corte, e dipinse un gran numero di quadri marinari, come le Battaglie di Trafalgar, del Nilo, di Capo San Vincenzo, una Corazzata inglese nell'arsenale di Portsmouth, Barche da pesca sulla spiaggia, e così via, riaffermando sempre la tendenza epica dimostrata anche prima del periodo prettamente inglese, dal 1905 in poi, e cioè quando dipinse soggetti navali italiani, come Regia corazzata italiana Lepanto in attesa dell'avvenire, e Caracciolo aspetta cristiana sepoltura.

Bibl.: A. M. Bessone-Aurelj, Diz. dei pittori italiani, 2ª ed., Milano 1928; Thieme-Becker, Künstler-Lexikon, XXIV, Lipsia 1930 (con bibl.).