DE MARTINO, Edoardo

    Enciclopedia Italiana (1931)

di Ugo Fleres

DE MARTINO, Edoardo. - Pittore, nato a Salerno nel 1836 o 1840, morto a Londra il 21 maggio 1912. Entrò nella marina e vi raggiunse il grado di tenente di vascello, ma a trent'anni l'amore dell'arte, che da fanciullo lo aveva accostato al gruppo dei pittori di Portici, lo riavvinse; ed egli si consacrò alla pittura, costantemente dipingendo scene navali, prima a Napoli, poi a Londra. In Inghilterra egli ebbe la carica di pittore di corte, e dipinse un gran numero di quadri marinari, come le Battaglie di Trafalgar, del Nilo, di Capo San Vincenzo, una Corazzata inglese nell'arsenale di Portsmouth, Barche da pesca sulla spiaggia, e così via, riaffermando sempre la tendenza epica dimostrata anche prima del periodo prettamente inglese, dal 1905 in poi, e cioè quando dipinse soggetti navali italiani, come Regia corazzata italiana Lepanto in attesa dell'avvenire, e Caracciolo aspetta cristiana sepoltura.

Bibl.: A. M. Bessone-Aurelj, Diz. dei pittori italiani, 2ª ed., Milano 1928; Thieme-Becker, Künstler-Lexikon, XXIV, Lipsia 1930 (con bibl.).

Argomenti correlati

Landseer, Sir Edwin Henry

Landseer ‹lä´nsië›, Sir Edwin Henry. - Pittore, incisore e scultore (Londra 1802 - ivi 1873). Notissimo animalista, ebbe in vita larga popolarità. Dal 1817 espose assiduamente alla Royal Academy, di cui fu socio (1831). Dipinse anche ritratti (della regina Vittoria, della famiglia reale, ecc.). Modellò i leoni del monumento a Nelson in Trafalgar Square, a Londra.

Fòrte, Gaetano

Fòrte, Gaetano. - Pittore (Salerno 1790 - Napoli 1871). Dopo gli studî di architettura si dedicò alla pittura producendo, in particolare, ritratti d'intensa efficacia psicologica (Lo scenografo Chelli, Napoli, museo di S. Martino; Il canonico N. Giordano, Roma, Galleria nazionale d'arte moderna).

Bisèo, Cesare

Bisèo, Cesare. - Pittore e incisore italiano (Roma 1843 - ivi 1909). Dedicatosi dapprima alla decorazione, si volse poi alla pittura di genere, traendo i suoi soggetti da paesi esotici, Egitto, Marocco e Abissinia. Nel periodo tardo incise anche rovine di Roma, ispirandosi al Piranesi.

Montani, Carlo

Montani, Carlo. - Pittore e giornalista italiano (Saluzzo 1868 - Roma 1936). Fondatore, direttore e disegnatore del Travaso delle idee; solo dal 1912 si dedicò totalmente alla pittura, specie di paesaggio. Fece parte del gruppo dei "XXV della Campagna romana".

Invia articolo Chiudi