Vila-Matas, Enrique

Vila-Matas, Enrique

Enciclopedie on line

Vila-Matas, Enrique. - Scrittore spagnolo (n. Barcellona 1948). Ultimati gli studi universitari, ha intrapreso la carriera di critico cinematografico scrivendo per le riviste Fotogramas, Bocaccio e Destino. Negli anni Settanta ha iniziato ad acquisire una certa notorietà come scrittore con La asesina ilustrada (1977; trad. it. L’assassina letterata, 2004), tuttavia il successo internazionale è arrivato solo nel 1985 con Historia abreviada de la literatura portátil (trad. it. Storia abbreviata della letteratura portatile, 1989). Grazie a uno stile ironico, che spesso confonde realtà e finzione, V.-M. è uno degli autori in lingua spagnola più apprezzati (e tradotti). Tra le sue pubblicazioni si ricordano El viaje vertical (2000; trad. it. Il viaggio verticale, 2006), Doctor Pasavento (2005; trad. it. Dottor Pasavento, 2008) e Dublinesca (2010; trad. it. Dublinesque, 2010). Nel 2011 ha pubblicato le raccolte Chet Baker piensa en su arte (narrativa breve) e Una vida absolutamente maravillosa (saggistica); nello stesso anno è uscito in Italia Esploratori dell’abisso (traduzione di Exploradores del abismo, 2007), mentre è del 2012 Aire de Dylan (trad. it. 2012) e del 2014 Kassel no invita a la lógica (trad. it. 2015).

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Vila-Matas, Enrique

  • Vila-Matas, Enrique
    Lessico del XXI Secolo (2013)
    ‒ Scrittore spagnolo (n. Barcellona 1948), autore di romanzi, racconti, articoli e saggi. Ha iniziato ad affermarsi come scrittore negli anni Settanta con La asesina ilustrada (1977; trad. it. L’assassina letterata, 2004), ma il successo internazionale è arrivato nel 1985 con Historia abreviada de la ...