Gonzaga, Ercole

Gonzaga, Ercole

Enciclopedie on line

Gonzaga, Ercole. - Cardinale (n. 1505 - m. Trento 1563), figlio di Francesco II e di Isabella d'Este; avviato alla vita ecclesiastica, nel 1521 fu eletto vescovo e ottenne poi (1527), per l'intervento della madre, il cappello cardinalizio. Nel 1540, alla morte del fratello Federico, assunse, con la cognata Margherita Paleologo, la reggenza dello stato, che tenne con energia e accortezza, curando il benessere dei cittadini, il miglioramento edilizio della città di Mantova e l'incremento economico dello stato. Una seconda reggenza assunse (1550) alla morte del nipote Francesco, e anche questa volta seppe essere all'altezza del suo compito. Prese poi parte alla riapertura (1561) del Concilio di Trento; essendone stato creato presidente, si distinse nel dirigere le discussioni.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Gonzaga, Ercole

  • GONZAGA, Ercole
    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 57 (2001)
    Nacque a Mantova, secondogenito del marchese Francesco II e di Isabella d'Este, il 22 nov. 1505. Ricevette al battesimo il nome Luigi, ma fu chiamato Ercole in onore del duca di Ferrara Ercole d'Este, avo per parte materna, morto nello stesso anno. Fu indirizzato agli studi umanistici dalla madre (figura ...
  • GONZAGA, Ercole, cardinale
    Enciclopedia Italiana (1933)
    Secondo dei figliuoli maschi di Francesco e d'Isabella d'Este, nato nel 1505, fu avviato alla carriera ecclesiastica. Nel maggio 1521 fu eletto vescovo e nel dicembre dell'anno successivo passò, per volere della madre, allo studio di Bologna per completare la sua educazione; e fu, infatti, affidato ...