eteronomia

eteronomia

Enciclopedie on line

eteronomia Nell’etica, la condizione in cui un soggetto agente riceve da fuori di sé la norma della propria azione. Il termine è usato in contrapposizione ad autonomia, da Kant in poi.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per eteronomia

  • autonomia/eteronomia
    Dizionario di filosofia (2009)
    Coppia di termini, dei quali il primo (dal gr. αὐτός «stesso», e νόμος «legge») indica la capacità di un soggetto (individuale o collettivo) di dare a sé stesso le leggi che ne regolano il comportamento, mentre il secondo (dal gr. ἕτερος «diverso») indica la circostanza contraria, ossia il fatto di ...
  • ETERONOMIA
    Enciclopedia Italiana (1932)
    (dal gr. ἕτερος "diverso" e νόμος "legge"). - Termine indicante, in generale, la condizione onde un agente non trae da sé stesso, ma da altro, il motivo determinante della sua azione. Eteronoma è perciò (secondo l'accezione più tipica del termine, inaugurata da Kant) la volontà umana in quanto obbedisce ...

Tag