Heeren, Friedrich

Enciclopedie on line

Heeren, Friedrich. - Chimico (Amburgo 1803 - Hannover 1885), prof. al politecnico di Hannover; elaborò un metodo per la preparazione del fulmicotone.

Argomenti correlati

Schönbein ‹šö´önbain›, Christian Friedrich

Schönbein ‹šö´önbain›, Christian Friedrich. - Chimico (Metzingen 1799 - Baden-Baden 1868), prof. a Basilea; è noto per importanti ricerche (passivazione dei metalli, processi d'ossidazione lenta, ecc.) e per numerose scoperte: nel 1840 riconobbe l'oz

Kast, Hermann

Kast, Hermann. - Chimico tedesco (Stoccarda 1869 - Schruns 1927), allievo di F. Tiemann e di E. Fischer; prof. a Berlino; autore di importanti ricerche sugli esplosivi (apparecchio di K., per la misura del potere dirompente degli esplosivi; saggio di

Janecke, Ernst Gustav

Jänecke , Ernst Gustav. - Chimico tedesco (Altwarmbüchen, Hannover, 1875 - Heidelberg 1957); allievo di E. Fischer; prof. onorario a Heidelberg. Si è occupato di ricerche riguardanti l'industria dei sali potassici (in particolare l'applicaz

Köster ‹kö´stër›, Werner

Köster ‹kö´stër›, Werner. - Chimico tedesco (Amburgo 1896 - Stoccarda 1989); allievo di G. Tamman; capo dei laboratorî di ricerca metallurgici, poi prof. al politecnico di Stoccarda e direttore del Kaiser-Wilhelm-Institut für Metallforschung. Autore

Invia articolo Chiudi