Galli, Clotilde Anna Maria, detta Dina

Galli, Clotilde Anna Maria, detta Dina

Enciclopedie on line

Galli, Clotilde Anna Maria, detta Dina. - Attrice italiana (Milano 1877 - Roma 1951). Esordì nel 1891 con Edoardo Ferravilla; nel 1900 prima attrice giovane nella compagnia V. Talli - I. Gramatica - O. Calabresi; dal 1910 socia con G. Sichel, I. Bracci, S. Ciarli e A. Guasti e, separatisi e morti gli altri, più a lungo col Guasti fino al 1926; nel 1930 socia di A. Gandusio; nel 1931 con N. Besozzi e E. Viarisio, poi con altri o a capo di compagnie proprie. Per la sua finezza d'interprete e la recitazione di una fluida spontaneità fu vivace animatrice di figure e figurine comico-sentimentali alle quali, con grazia briosa, riusciva a dare una colorita vitalità scenica; dai primi successi nella Via più lunga di H. Bernstein, nei Fuochi di S. Giovanni di H. Sudermann, in Loute di P. Veber, nella Dame de chez Maxim di G. Feydeau, a Scampolo di D. Niccodemi, a Felicita Colombo di G. Adami. Anche interprete di varî film.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Galli, Clotilde Anna Maria, detta Dina

  • GALLI, Clotilde Annamaria, detta Dina
    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 51 (1998)
    Nacque da Giuseppe e Armellina (o Ermelina: Chi è?, 1948, s.v.) Nesti a Milano il 16 dic. 1877. Figlia d'arte - Armellina era attrice seppure di assai modesta levatura -, crebbe sulle tavole del palcoscenico. Nel 1890 la Nesti fu scritturata nella compagnia dialettale diretta da E. Ferravilla (la Ferravilla ...
  • GALLI, Clotilde Annamaria, detta Dina
    Enciclopedia Italiana (1932)
    Attrice comica, nata a Milano il 6 dicembre 1877. Esordì nella compagnia dialettale del grande Ferravilla (v.) dove sua madre era "caratterista", ed ella sostenne minime parti sin dall'infanzia. Passata alla compagnia italiana Talli-Gramatica-Calabresi vi si fece notare specialmente in Fuochi di San ...