Bilivert, Giovanni

Bilivert, Giovanni

Enciclopedie on line

Bilivertbìilivërt› (o Bilivelt, italianizz. Biliverti), Giovanni. - Pittore (Firenze 1576 - ivi 1644), di padre fiammingo, allievo del Cigoli. È uno dei migliori artisti del Seicento fiorentino, in cui la tradizione del tardo manierismo si orienta verso modi di ispirazione realistica, non senza risentire influssi veneti. Fra le sue opere: la Castità di Giuseppe (Uffizî), Tarquinio e Lucrezia (Roma, Acc. di S. Luca), S. Francesco riceve le stigmate (Pisa, S. Giusto).

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Bilivert, Giovanni

  • BILIVERT, Giovanni
    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 10 (1968)
    BILIVERT (Biliverti, Bilivelti, Bylevelt), Giovanni. - Nacque nel 1576 a Firenze e non nelle Fiandre, come talvolta ancora si asserisce. Suo padre, Giacomo Bylevelt, nativo di Maastricht, venne ancora giovane a stabilirsi a Firenze e fu assunto come orefice alla corte granducale; a Firenze prese moglie ...
  • BILIVERT, Giovanni
    Enciclopedia Italiana (1930)
    (anche: Bilivelt; e, con dizione italianizzata, Biliverti, Bilivelti: anche, erroneamente, Birivelti, Birivelli, Balivelti, Bilivolti, ecc.). - Pittore, nacque nel 1576, più probabilmente non a Maastricht ma a Firenze, dove il padre, fiammingo, sin dal 1572 s'era stabilito quale valente orafo del granduca. ...