Giovanni di Balduccio

Giovanni di Balduccio

Enciclopedie on line

Giovanni di Balduccio. - Scultore pisano (sec. 14º); nel 1317-18 lavorava alla cattedrale di Pisa. Più tardi fece in S. Francesco di Sarzana la tomba di Guarnieri, figlio di Castruccio Castracani (1327-28 circa), le statue dell'Annunciazione e, in gran parte, le tombe Baroncelli e Bardi in Santa Croce a Firenze (1328 circa), l'arca di S. Pietro martire in S. Eustorgio di Milano (1339), dove ebbe larga collaborazione di aiuti, il portale di S. Maria di Brera (oggi, frammentario, al Museo archeologico di Milano). Esercitò un forte influsso sulle maestranze locali dei Campionesi. Da Milano, fu richiamato a Pisa (1349) come capomastro dell'opera del duomo. È forse tarda la sua Annunciazione nella Misericordia di San Casciano. G. sentì l'influsso di Giovanni Pisano, ma giunse a effetti opposti, calmi e delicati.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Giovanni di Balduccio

  • GIOVANNI di Balduccio
    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 55 (2001)
    Figlio di Balduccio di Alboneto, come si desume da un atto notarile milanese, datato 19 nov. 1349, che lo vede chiamato come testimone, GIOVANNI di Balduccio nacque molto probabilmente intorno al 1300 a Pisa, e fu attivo prima in Toscana e poi in Lombardia a partire dal primo ventennio del sec. XIV; ...
  • GIOVANNI di Balduccio (o Balducci)
    Enciclopedia dell' Arte Medievale (1995)
    Scultore-architetto pisano attivo in Toscana e in alcune città dell'Italia settentrionale dal 1318 al 1350 circa.L'educazione di GIOVANNI di Balduccio (o Balducci) è da situarsi in primo luogo nei cantieri seguiti dall'Opera del duomo di Pisa, al cui servizio l'artista, nato forse nei primissimi anni ...
  • GIOVANNI di Balduccio
    Enciclopedia Italiana (1933)
    Scultore pisano. Nel 1317-18 lavorava alla cattedrale di Pisa; poi leggiamo il suo nome a Sarzana, in S. Francesco, sulla tomba di Guarnieri, figlio di Castruccio Castracane (circa 1327-28). Una Madonna, rubata, e oggi a Filadelfia (coll. Johnson), mostra modi pittorici ereditati da Giovanni Pisano ...