Jèrvis, Giovanni

Jèrvis, Giovanni

Enciclopedie on line

Jèrvis, Giovanni. - Psichiatra e psicologo italiano (Firenze 1933 - Roma 2009). Laureatosi in medicina, si specializzò a Roma in neurologia e psichiatria. Dopo le ricerche in collab. con E. De Martino sul tarantismo, si batté negli anni Settanta a fianco di F. Basaglia per la riforma delle 'istituzioni totali'. I suoi studi sono per lo più volti alla psicologia dinamica, disciplina che ha insegnato dal 1977 all'univ. di Roma La Sapienza. Tra le opere: Manuale critico di psichiatria (1975); Il buon rieducatore (1978); Presenza e identità (1984); Fondamenti di psicologia dinamica (1993); La conquista dell'identità (1997); Prime lezioni di psicologia (2000); Psicologia dinamica (2001); Contro il relativismo (2005); Pensare dritto, pensare storto. Introduzione alle illusioni sociali (2007); La razionalità negata: psichiatria e antipsichiatria in Italia (2008). Nel 2014 è stata pubblicata postuma la scelta di saggi, articoli e interventi Contro il sentito dire. Psicoanalisi, psichiatria e politica.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Jèrvis, Giovanni

  • JERVIS, Giovanni
    Dizionario Biografico degli Italiani (2016)
    JERVIS, Giovanni (Gionni) Nacque a Firenze il 25 aprile 1933 da Guglielmo (Willy) e Lucilla Rochat. La famiglia, la guerra La famiglia aveva radici estere e un solido retroterra protestante. Il nonno paterno Tommaso, di origini inglesi, era ingegnere, legato a Gaetano Salvemini e impegnato nella ...
  • Jervis, Giovanni
    Lessico del XXI Secolo (2012)
    ‒ Psichiatra e psicologo (Firenze 1933 - Roma 2009). Laureatosi in medicina e specializzatosi in neurologia e psichiatria, negli anni Settanta del 20° secolo si batté a fianco di Franco Basaglia per la riforma delle 'istituzioni totali' (quelle che esercitano un controllo globale e costante sui membri ...