Elementare, istruzione

    Enciclopedie on line

elementare, istruzione Nell’ordinamento scolastico italiano, denominazione già riservata a quel grado d’istruzione che ha lo scopo di offrire alla totalità dei cittadini gli elementi di base della cultura, educando le fondamentali capacità intellettive e di carattere dell’uomo. Ora è chiamata scuola primaria (➔ scuola).

Argomenti correlati

Istruzione

Istruzione Nell’ordinamento italiano l’istruzione è considerata un servizio ‘d’interesse sociale’ e nell’ordinamento comunitario è inclusa tra i servizi d’interesse generale. In materia di istruzione sussistono funzioni e compiti amministrativi. Una prima disciplina è contenuta negli artt. 33-34 Cost., in cui si affermano il principio di libertà di insegnamento (art. 33, co. 1), il libero accesso all’istruzione scolastica (art. 34, co. 1), l’obbligatorietà e gratuità dell’istruzione inferiore (art. 34, co

Media, scuola

media, scuola Nell’ordinamento scolastico italiano, corso di studi istituito con l. 899/1940, per la formazione dei ragazzi dagli 11 ai 14 anni che intendevano proseguire gli studi di istruzione secondaria. Assorbì i corsi inferiori del ginnasio, dell’istituto magistrale e degli istituti tecnici. Alla fine del 1962 il Parlamento approvò l’ordinamento della nuova scuola m. unica (l. 1859/1962), sostitutiva di ogni altro tipo di scuola fino allora vigente per la suddetta fascia di età

Ciclo di istruzióne

ciclo di istruzióne Nell'ordinamento della scuola, la forma di organizzazione di un percorso di studio. In particolare, nell'ordinamento della scuola elementare viene definita ciclo didattico ciascuna delle due serie di classi in cui è suddiviso l'intero corso quinquennale: le prime due classi costituiscono il primo ciclo, la terza, quarta e quinta classe formano il secondo

Incarico d'insegnamento

incarico d'insegnamento Nell’ordinamento scolastico, particolare tipologia di rapporto di lavoro a tempo determinato, che vale sia per i docenti sia per il personale ATA (amministrativo, tecnico e ausiliario) della scuola statale. L’ordinamento prevede 3 tipologie di i. di supplenza: la supplenza annuale, la supplenza temporanea fino al termine delle attività didattiche e la supplenza temporanea. La supplenza annuale viene conferita su cattedra vacante (non coperta da titolare) e disponibile, e cessa al termine finale dell’anno scolastico (31 agosto)

Invia articolo Chiudi