Jacini, Stefano, conte

Jacini, Stefano, conte

Enciclopedie on line

Jaciniia-›, Stefano, conte. - Uomo politico (Casalbuttano, Cremona, 1827 - Milano 1891). Liberale moderato, cattolico, incline più agli studî che alla politica militante, si rese noto con alcuni saggi sulle condizioni economiche della Lombardia (La proprietà fondiaria e le popolazioni agricole in Lombardia, 1856; Sulle condizioni economiche della provincia di Sondrio, 1858). Fornì a Cavour un rapporto sul Lombardo-Veneto, che fu una grave requisitoria contro il governo austriaco. Deputato (1860-70), fu (1860) ministro dei Lavori pubblici con Cavour, e di nuovo con Lamarmora (1864-67), segnalandosi per i lavori promossi e attuati, e per aver propugnato il traforo del San Gottardo. Sempre nel 1867, in una lettera ai suoi elettori, auspicò un largo decentramento amministrativo. Nominato senatore (1870), non approvò l'occupazione di Roma; nonostante il dissenso col governo e l'accentuarsi del suo conservatorismo, fu ordinatore e relatore della grande inchiesta agraria che da lui prende il nome, per la quale scrisse il proemio, la relazione sulla Lombardia e la Relazione finale, che pubblicò nel 1884. Fu nominato conte nel 1880.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Jacini, Stefano, conte

  • Jacini, Stefano
    L'Unificazione (2011)
    Uomo politico (Casalbuttano, Cremona, 1826 - Milano 1891). Nato in una ricca famiglia della borghesia terriera, studiò diritto ed economia a Berna, a Milano e in vari atenei tedeschi e perfezionò le sue conoscenze con lunghi viaggi nell’Europa settentrionale e in Oriente. Nel 1856 pubblicò La proprietà ...
  • Jacini, Stefano
    Dizionario di Storia (2010)
    Politico (Casalbuttano, Cremona, 1826-Milano 1891). Proveniente da una famiglia che possedeva a Casalbuttano una grande azienda agricola molto redditizia e uno stabilimento per la filatura del lino e la trattura e filatura della seta, Jacini, Stefano ebbe dal padre, impegnato nella vita politico-amministrativa ...
  • JACINI, Stefano
    Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 61 (2004)
    Nacque il 26 giugno 1826 da Giovanni Battista e da Maria Grazia Romani a Casalbuttano (Cremona), dove la famiglia possedeva una grande e molto redditizia azienda agricola e uno stabilimento per la filatura del lino e la trattura e filatura della seta. Il padre, impegnato nella vita politico-amministrativa ...
  • JACINI, Stefano
    Enciclopedia Italiana (1933)
    Nato a Casalbuttano (Cremona) il 20 giugno 1827, morto a Milano il 24 marzo 1891. Studiò diritto ed economia a Berna, a Milano, in Germania e perfezionò le sue conoscenze con lunghi viaggi nell'Europa Settentrionale e in Oriente. Liberale moderato e incline più agli studî che alla politica militante, ...