Sposini, Lamberto

Enciclopedie on line

Sposini, Lamberto. - Giornalista e conduttore televisivo italiano (n. Foligno 1952). Ha iniziato la carriera giornalistica lavorando per la testata Paese Sera; entrato in RAI nel 1978, è stato redattore ordinario e conduttore del Tg regionale dell’Umbria e nel 1982 ha cominciato a lavorare per la rubrica Tam Tam del Tg1. Dal 1975 al 1985 ha affiancato alla carriera di telegiornalista quella di inviato (90º minuto e Il fatto), per poi condurre l’edizione di mezza sera del Tg1. Passato a Mediaset (1991), S. ha fondato il Tg5 insieme ad altri giornalisti, diventandone vicedirettore nel 1993. Dopo una parentesi in RAI, nel 2005 è tornato a Canale 5 come responsabile alla supervisione del settimanale Terra! (Tg5); tuttavia, poiché in disaccordo con la linea editoriale del direttore, appena un anno più tardi ha lasciato definitivamente telegiornale e azienda. Coinvolto nello scandalo Calciopoli, è stato sospeso per alcuni mesi dall’ordine dei giornalisti (2006); successivamente ha condotto Iride, il colore dei fatti (2007, Odeon TV) e la rubrica Controvento (2007, Radionorba). Tornato in RAI nel 2008, ha presentato La vita in diretta fino all’aprile 2011, quando è stato colpito da una grave emorragia cerebrale. 

Argomenti correlati

Marzullo, Gigi

Marzullo, Gigi. - Giornalista e conduttore televisivo italiano (n. Avellino 1953). Conseguita la laurea in Medicina e chirurgia, ha iniziato a scrivere per Il Mattino per poi diventare giornalista professionista nel 1983. Pochi anni dopo ha esordito

Sgarbi, Vittorio

Sgarbi, Vittorio. -  Critico e storico dell’arte, politico e conduttore televisivo italiano (n. Ferrara 1952). Personaggio eclettico e spesso discusso, ha costruito attorno all’arte tutta la sua carriera, ricoprendo ruoli e posizioni

Costanzo, Maurizio

Costanzo, Maurizio. - Giornalista, autore e conduttore televisivo italiano (n. Roma 1938). Autore di programmi radiofonici e televisivi e di diverse commedie teatrali (Il marito adottivo, Vuoti a rendere ecc.), ha raggiunto la popolarità nel 1976, co

Minoli, Giovanni

Minoli, Giovanni. - Giornalista, autore e conduttore televisivo italiano (n. Torino 1945). Laureatosi in Giurisprudenza, nel 1972 è entrato in Rai per poi raggiungere la notorietà con Mixer (1980-98), programma di informazione giornalistica di cui è

Invia articolo Chiudi