Lattoalbumina

Enciclopedie on line

lattoalbumina Proteina, denominata più specificatamente α-lattoalbumina, contenuta nel siero di latte. È costituita da un’unica catena polipeptidica ed è ricca di acido aspartico e di triptofano; è la proteina più abbondante nel siero di latte umano, impiegata per arricchire alcuni alimenti in proteine. Nel latte dei Ruminanti e della mucca in particolare, invece, la l. è in quantità minore rispetto alla β-lattoglobulina, formata da due catene polipeptidiche. Esistono due tipi diversi di β-lattoglobulina, indicati con A e B. La presenza di uno piuttosto che dell’altro tipo, o di tutti e due insieme, è determinata geneticamente.

Approfondimenti

Lattoalbumina  > Dizionario di Medicina (2010)

lattoalbumina Proteina (più prop. a-lattoalbumina), una delle sieroproteine del latte. Ricca di acido aspartico e di triptofano, è la proteina più abbondante nel siero di latte umano. La l. entra nella composizione dell’enzima lattosiosintasi, ... Leggi

Argomenti correlati

Caseina

caseina Proteina principale del latte, contenuta in quantità diverse da specie a specie: per es., nella donna la frazione di c. è dello 0,9%, nella mucca del 3%. È una fosfoglicoproteina a cui è legato il calcio. A opera d

Lab-fermento

lab-fermento Enzima (detto anche chimasi, chimosina o rennina) secreto dall’abomaso dei ruminanti lattanti, che opera la coagulazione del latte, trasformando, con una idrolisi parziale, la caseina in un prodotto più solubile, la paracaseina; q

Caglio

caglio Sostanza (detta anche presame), costituita in gran parte da enzimi (chimosina o rennina, pepsina e tripsina), che si adopera per far coagulare il latte e trasformarlo in formaggio. Può essere animale (ricavato dall’abomaso o quart

Siero

siero La parte di un liquido organico che rimane fluida dopo la coagulazione. alimentazione S. di latte La parte del latte che residua dopo la caseificazione. La sua composizione differisce da quella del latte per la mancanza del caseinogeno e per la

Invia articolo Chiudi