Giustiniani, Leonardo

Giustiniani, Leonardo

Enciclopedie on line

Giustiniani (o Giustiniàn o Zustiniàn), Leonardo. - Uomo di stato e letterato (Venezia 1388 circa - ivi 1446). Dal 1428 membro del Consiglio dei Dieci; nel 1443 capo di esso e procuratore di S. Marco. Ebbe parte importante nella guerra tra Venezia e i Visconti. L'Umanesimo fu per lui gusto congeniale, non professione. Tradusse dal greco, e scrisse in latino Epistolae. Ma la sua fama è affidata soprattutto alle canzonette di argomento amoroso, le giustiniane o veneziane, alle quali diede il tono della lirica popolare; è andata perduta la musica, opera dello stesso poeta. A G. si attribuiscono anche 27 strambotti amorosi.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Giustiniani, Leonardo

  • Giustinian, Leonardo
    Enciclopedia Dantesca (1970)
    Giustinian (Giustiniani), Leonardo. - Umanista e poeta (Venezia 1388 circa-ivi 1446); ricorda talvolta D. nelle sue Laudi. Da alcuni gli è stato attribuito il poema adespoto in terzine Leandreide, in cui D. è introdotto da Amore a enumerare una gran schiera di poeti antichi e moderni. Il fatto però ...
  • GIUSTINIANI, Leonardo
    Enciclopedia Italiana (1933)
    GIUSTINIANI (o Giustinian o Giustiniano o Zustinian), Leonardo. - Uomo di stato, umanista e poeta, nato a Venezia forse nel 1388 dal senatore Bernardo e da Quirina Querini, morto ivi, forse cieco, nel novembre 1446. Ebbe fratelli S. Lorenzo (v.), primo patriarca di Venezia, e Marco, primo podestà veneto ...