Rumór, Mariano

    Enciclopedie on line

Rumór, Mariano. - Uomo politico (Vicenza 1915 - ivi 1990). Partecipò alla Resistenza e nel 1946 fu eletto alla Costituente nelle file della DC. Deputato (1948-79), fu ministro dell'Agricoltura (1959-63) e degli Interni (1963). Segretario nazionale della DC (1964-68), si dimise da tale incarico al momento della formazione di un governo di centrosinistra da lui presieduto (1968-69); fu poi a capo di due successivi gabinetti, il primo un monocolore democristiano (1969-70) e il secondo sostenuto nuovamente da una maggioranza di centrosinistra (1970). Ministro degli Interni (1972-73), fu ancora presidente del Consiglio (1973-74) guidando un esecutivo appoggiato da DC, PSI, PSDI e PRI; nel marzo 1974 costituì un nuovo governo sostenuto dagli stessi partiti, a esclusione del PRI. Tali governi adottarono una serie di provvedimenti di politica economica per combattere l'inflazione e gli effetti della crisi energetica internazionale. Ministro degli Esteri (1974-76), fu poi coinvolto nello scandalo Lockheed e deferito alla Commissione parlamentare inquirente, che ritenne non si dovesse procedere nei suoi confronti (1977). Parlamentare europeo (1979-84), dal 1979 fu senatore.

Approfondimenti

RUMOR, Mariano > Enciclopedia Italiana - IV Appendice (1981)

RUMOR, Mariano. - Uomo politico, nato a Vicenza il 16 giugno 1915. Dopo l'8 settembre 1943 partecipò alla lotta clandestina e fu membro del Comitato di liberazione nazionale in rappresentanza della Democrazia Cristiana. Consigliere comunale a Vicenza... Leggi

Rumor, Mariano > Dizionario di Storia (2011)

Rumor, Mariano Politico (Vicenza 1915-ivi 1990). Partecipò alla Resistenza e nel 1946 fu eletto alla Costituente nelle file della DC. Deputato (1948-79), fu ministro dell’Agricoltura (1959-63) e degli Interni (1963). Segretario nazionale della... Leggi

Argomenti correlati

Guicciardini, Francesco, conte

Guicciardini, Francesco, conte. - Uomo politico italiano (Firenze 1851 - ivi 1915); deputato della Sinistra (1882), sindaco di Firenze (1887-91); tornato in parlamento (1892), fu ministro dell'Agricoltura con A. Rudinì (1896) e vicepresidente della Camera (1900-02 e 1909); accostatosi a S. Sonnino, fu ministro degli Esteri nei due gabinetti (1906 e 1909-10) da lui presieduti.

Róssi, Paolo

Róssi, Paolo. - Giurista e uomo politico (Bordighera 1900 - Gattaiola, Lucca, 1985). Eletto alla Costituente nel 1946, fu deputato dal 1948 al 1969, prima nelle file del PSLI e poi del PSDI. Ministro della Pubblica Istruzione (1955-57), nel 1969 fu nominato giudice della Corte costituzionale, di cui fu presidente dal 1976 al 1978.

Zaccagnini, Benigno

Zaccagnini 〈Ʒ-〉, Benigno. - Uomo politico (Faenza 1912 - Ravenna 1989). Dopo aver partecipato alla Resistenza nella zona di Ravenna, si dedicò all'attività politica nelle file della DC e nel 1946 fu eletto all'Assemblea Costituente. Deputato dal 1948, ministro del Lavoro (1959-60) e dei Lavori pubblici (1960-62), fu segretario politico della DC (1975-80) e parlamentare europeo (1979-81).

Giolitti, Antonio

Giolitti, Antonio. - Uomo politico italiano (Roma 1915 - ivi 2010). Antifascista e partigiano, fu deputato alla Costituente e nelle due prime legislature repubblicane per il PCI. Nel 1957, dopo l'invasione sovietica dell'Ungheria, aderì al PSI, partito per il quale fu deputato dal 1958 al 1979. Sostenitore del centrosinistra, fu ministro del Bilancio nel I gabinetto Moro (dic. 1963 - luglio 1964), del Bilancio e della Programmazione economica nel III gabinetto Rumor e nel governo Colombo (marzo 1970 - febbr. 1972), di nuovo del Bilancio nel IV e V gabinetto Rumor (luglio 1973 - nov. 1974)

Invia articolo Chiudi