Nierenstein, Maximilian

    Enciclopedie on line

Nierensteinnìirënštain⟩, Maximilian. - Chimico (n. 1877 - m. 1946), prof. di biochimica all'univ. di Bristol. Reazione di N.: sintesi di clorometilchetoni (alifatici o aromatici) per reazione di un cloruro acilico con diazometano.

Argomenti correlati

Curtze, Maximilian

Curtze ‹kùrzë›, Maximilian. - Storico tedesco della matematica (Ballenstadt, Anhalt, 1837 - Thorn 1903), prof. all'univ. di Thorn dal 1887 al 1894. Pubblicò note e volumi sulla matematica dell'antichità del Medioevo e del Rinascimento. Di particolare importanza gli studî su Giordano Nemorario (13º sec.), del quale pubblicò pure, con un commento, il De numeris datis (1891); e su Nicola di Oresme (Die mathematischen Schriften des N. Oresme, 1870).

Anschütz, Richard

Anschütz, Richard. - Chimico tedesco (Darmstadt 1852 - ivi 1937), prof. all'univ. di Bonn; ha compiuto importanti ricerche nel campo della chimica organica (composti aromatici, stereochimica, acidi, ossiacidi, ecc.). Autore d'importanti trattati di chimica e di una biografia critica di Fr. A. Kekule (1929). Vanno sotto il suo nome palloni di vetro usati in laboratorio per eseguire distillazioni in corrente di vapore o di gas.

Sommelet, Marcel

Sommelet ‹somlè›, Marcel. - Chimico (Langres 1877 - ivi 1952), prof. di chimica organica alla facoltà di farmacia dell'univ. di Parigi (1934-48), autore di originali ricerche. n È ricordato per la reazione di S. (reazione tra un alogenuro arilico ArCH2X e l'esametilentetrammina) e per la trasposizione di S. (conversione di composti di benziltrialchilammonio in o-alchilbenzildialchilammine).

Travers, Morris William

Travers, Morris William. - Chimico (Londra 1872 - Stroud, Gloucestershire, 1961), prof. nelle univ. di Bristol (1904-06 e 1914-37) e Bangalore (1906-14), membro della Royal Society (1904). Autore di numerose ricerche sui gas liquefatti e sui gas rari; nel 1898, con W. Ramsay, individuò il neo e il cripto.

Invia articolo Chiudi