Niobe

Niobe

Enciclopedie on line

Niobe (gr. Νιόβη) Mitica figlia del re lido Tantalo e sposa del tebano Anfione; poiché, fiera della sua numerosa prole, si vantava di essere superiore a Latona, i suoi figli furono uccisi da Apollo e Artemide, figli della dea. Pur convertita in pietra dal dolore, non cessò di piangere. Il mito ebbe varie versioni, una delle quali distingueva una N. argiva, figlia di Foroneo e della ninfa Teledice, madre di Pelasgo.

Più volte N. fu raffigurata nell’episodio della strage dei figli (i Niobidi). Di una composizione frontale di stile severo rimangono alcune statue, la cosiddetta Niobide degli Orti Sallustiani (Roma) e due Niobidi (Copenaghen, Ny Carlsberg glyptotek). Fidia aveva svolto questa scena, ma senza N., in un fregio sul trono dello Zeus di Olimpia di cui si conoscono varie copie neoattiche; agli Uffizi di Firenze si conservano copie di un altro celebre gruppo del primo ellenismo, che era nel tempio di Apollo Sosiano a Roma. Il tema è anche trattato in vasi dipinti greci e in sarcofagi romani.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Niobe

  • Niobe
    Enciclopedia Dantesca (1970)
    (Niobè). - Protagonista di uno dei miti più famosi dell'antichità, cui s'ispirarono anche molti scultori; celeberrima è la narrazione ovidiana (Met. VI 148-312). Figlia di Tantalo e Taigete (secondo alcuni mitografi, Dione) e sorella di Pelope, Niobe fu moglie del re di Tebe Anfione, cui diede ben quattordici ...
  • NIOBE
    Enciclopedia Italiana (1934)
    (Νιόβη, Niŏbe) e Niobidi. - Niobe è una delle figure più note del mondo mitico dei Greci; figlia del re lidio Tantalo e perciò sorella di Pelope, andò sposa al tebano Anfione. La sua leggenda è già nota a Omero (Iliade, XXIV, 599-620). Niobe era fiera della sua prole, sei figli e sei figlie, e se ne ...